ALPINISTI RITROVATI SENZA VITA SULLE ALPI FRANCESI. MANCA SEMPRE IL DOTTOR CANTU’

CANTU FRANCESCODOME DES ECRINS (F) – Ritrovati ancora legati, a circa 3.500 metri di quota: le salme recuperate dai colleghi francesi del Soccorso Alpino sugli Ecrins potrebbero essere quelle di due dei tre alpinisti letteralmente scomparsi lo scorso al ritorno dalla scalata. Uno dei due corpi riemersi dal ghaccio sarebbe quello del cardiologo genovese Damiano Barabino, 32enne di Genova. Con lui nella spedizione c’erano il primario di cardiochirurgia a Lecco Francesco Cantù e l’istruttore di alpinismo Luca Gaggianese.

Avevano raggiunto la vetta del Dome lo scorso 25 novembre ma poi erano stati sorpresi dal maltempo e dei tre si erano completamente perse le tracce. Ieri sono riemerse due salme, ma a parte Barabino non è ancora chiaro di chi sia il secondo corpo ritrovato dai soccorritori.

“NESSUNA SPERANZA DI TROVARLI VIVI” (Corriere.it, 12.12.2012)

 

 

Pubblicato in: Nera, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti