ALTO LARIO. DUE PUSHER
FERMATI CON UN CHILO
DI DROGA E 16 TELEFONINI

ALTO LAGO – Doveva essere un incontro d’affari invece sono arrivati i carabinieri, fermati due pusher dell’alto Lario di 50 e 65 anni. Per il primo è scattato l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, denunciato il complice.

I militari, che da tempo li sorvegliavano, hanno sorpreso i due spacciatori a Morbegno e già la prima perquisizione ha rivelato mille euro e due telefonini in tasca al 50enne, nato a Seregno e residente a Colico, mentre 1.500 euro e sei cellulari è quanto sequestrato al 65enne, extracomunitario domiciliato a Dervio. I carabinieri hanno poi proceduto alle perquisizioni domiciliari, recuperando sei etti di hashish e quattro etti di marijuana nell’abitazione del colichese, oltre ad altri due telefoni e a materiale per confezionare droga; a Dervio trovati 3,5 grammi di cocaina, sostanza da taglio, un bilancino, materiale per il confezionamento e altri sei cellulari.

 

Pubblicato in: Cronaca, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati