IN CANOA DAL LAGO AL MARE:
L’IMPRESA DI CRISTIAN CIVATI
CONTRO L’INQUINAMENTO

OLGINATE – Una canoa composta da materiale riciclato, una tenda, qualche vestito, un cellulare e tanta tanta buona volontà: questo è quello che basta a Cristian Civati, comasco di 35 anni, per tentare un’impresa volta a sensibilizzare la popolazione riguardo all’inquinamento di plastiche nei mari e nei fiumi.

L’obiettivo di Cristian, partito da Olginate a bordo del “pesce volante” il 13 agosto, è quello di raggiungere entro fine mese il mare, navigando prima sull’Adda dunque lungo il corso del Po’.

Attivissimo sulla sua pagina Facebook, Cristian ci aggiorna quotidianamente con foto e brevi resoconti di giornata, esponendo gioe e difficoltà riscontrate, in primis le numerose dighe lungo i corsi d’acqua che è costretto a raggirare via terra trascinandosi l’imbarcazione, dotata comunque di due ruote (riciclate) per semplificare il tutto.

Per il vitto e l’alloggio si fa il possibile; la tenda offre un tetto sicuro ogni notte, mentre i numerosi incontri fatti durante il tragitto sostengono Cristian con cibo e acqua.

A causa di un ribaltone in acqua e di qualche sbarramento di troppo, siamo leggermente in ritardo sulla tabella di marcia, ma l’avventuriero è riuscito comunque a raggiungere il lodigiano e continua imperterrito nelle sue regate.

Il meglio deve ancora venire e gli aggiornamenti su Lecconews non mancheranno.

G. G.

 

Pubblicato in: Ambiente, Olginate Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati