ANFORE ROMANE D’ETÀ IMPERIALE
E LA NUOVA GUIDA IN INGLESE.
CRESCE L’OFFERTA DEI MUSEI

belgiojoso_sala_romanaLECCO – Si ampliano i contenuti disponibili presso il polo museale di Palazzo Belgiojoso, a partire da sabato 10 settembre alle 18, quando saranno inaugurati i nuovi interventi realizzati al Museo Archeologico, ovvero il nuovo allestimento della sala romana, che si arricchisce di alcune delle anfore facenti parte delle collezioni lecchesi.

All’inaugurazione interverranno l’assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza, Francesco Muscolino, per la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia, Michela Ruffa, archeologa, referente scientifico del Museo Archeologico e il direttore Si.M.U.L. Mauro Rossetto.

I pannelli informativi che correderanno l’esposizione delle anfore illustreranno i metodi di fabbricazione, le loro diverse tipologie e il loro impiego, ma anche gli usi alimentari degli antichi romani. I recipienti risalgono infatti alla piena età imperiale, all’arco temporale compreso tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C., e sono strettamente collegate alla cultura alimentare dell’epoca. Due anfore, di produzione ispanica, erano destinate al trasporto di garum, una salsa a base di pesce macerato molto apprezzata e, sebbene costosa, molto richiesta sul mercato. Un’altra anfora, di produzione tirrenica, era invece destinata al trasporto del vino.

Con l’occasione sarà presentata anche la nuova versione in lingua inglese della guida del museo, una serie di schede, che permetteranno ai visitatori stranieri di comprendere con immediatezza e apprezzare le caratteristiche delle diverse culture che si sono susseguite nel nostro territorio attraverso il contenuto delle singole vetrine. Ogni scheda comprende infine illustrazioni da un glossario che chiarisce il significato di alcuni termini specialistici.

La realizzazione di questo secondo progetto è stata conseguita grazie anche alla collaborazione gratuita instaurata con la scuola di lingue Wall Street English di Lecco, che ha provveduto attraverso uno dei suoi insegnati madrelingua, Peter Mulry, alla traduzione dei testi.

Palazzo Belgiojoso e i suoi musei sono aperti al pubblico da martedì a venerdì, dalle 9.30 alle 14; sabato e domenica dalle 10 alle 18. Per maggiori informazioni è possibile contattare il Si.M.U.L. – Sistema Museale Urbano Lecchese ai numeri 0341/481247 e 0341/481249 all’indirizzo di posta elettronica segreteria.museo@comune.lecco.it.

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati