ANTICORRUZIONE, IL PREFETTO:
“SERVE ESSERE PIÙ INFORMATI,
I CITTADINI SIANO ATTIVI”

prefetto e cantoneLECCO – “La pubblica amministrazione deve sviluppare gli anticorpi per prevenire la corruzione” afferma la parlamentare Pd Veronica Tentori che sottolinea le parole di Raffaele Cantone, presidente dell’Anac, in visita a Lecco. “Ci aspetta un lungo lavoro per eliminarla – prosegue –, ma sicuramente abbiamo un’ottima base per poter lavorare”.

Le fa eco il prefetto di Lecco Liliana Baccari. “Abbiamo tutti necessità di essere più formati sull’argomento – indica –. Caposaldo dell’anticorruzione è la trasparenza. Così i cittadini più consapevoli si possono avvicinare all’amministrazione visto che è il controllo diffuso della cittadinanza che crea enti migliori”.

Il prefetto snocciola anche qualche numero sulla lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata di corso Promessi sposi. “Ci sono state 61 iscrizioni di imprese nella white list in provincia di Lecco, nove sono in attesa. Alcune le abbiamo respinte”. Paradossalmente un problema arriva dalla legge: “Spesso sono le nuove norme che ci creano grosse complicazioni”.

Il sindaco di Lecco Virginio Brivio parla della rotazione del personale e Cantone gli risponde che è indispensabile “ma non deve essere fatta a caso, il rispetto della persona viene prima di tutto”.

 

Pubblicato in: politica, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .