ARRESTATO DALLA MOBILE
IL GROSSISTA DELLO SPACCIO
DIETRO A “SPEED 2” E “DIABLO”

operazione questuraLECCO – Arrestato dalla Mobile di Lecco il fornitore “di livello superiore” che stava a monte delle decine di spacciatori individuati negli ultimi mesi con le operazioni “Speed 2” e “Diablo” diffuse nelle province di Lecco, Como e Monza Brianza.

Lo scorso sabato 12 dicembre gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Lecco hanno arrestato R.A, incensurato, magrebino classe 1966, residente a Bovisio Masciago, regolare sul territorio italiano con moglie e figli. Il reato contestatogli è la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ora è detenuto nel carcere di Monza a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La presenza di un fornitore “all’ingrosso” era emersa già all’epoca dei maxi arresti pur senza riuscire a identificarlo. Un costante monitoraggio delle zone frequentate dal gruppo di spacciatori, servizi di pedinamento ed osservazione hanno poi portato l’attenzione degli operatori della Squadra Mobile su R.A.. All’arresto è seguita la perquisizione dell’abitazione e della cantina, dove è stato rinvenuto un grosso quantitativo di sostanza stupefacente, oltre a materiale per pesare e tagliare la droga. In particolare, sono stati sequestrati 21 chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo Hashish, 30 grammi di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo cocaina, e la somma di denaro contante di 3.060 euro.

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .