ARRESTI PER LE VERIFICHE ASL:
“SOLIDARIETÀ A PAOLO POZZI,
MA LA SOCIETÀ NON C’ENTRA”

LECCO – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviato ai media da Tecnologia & Ambiente Srl in margine alla vicenda che ha visto coinvolti (entrambi sono agli arresti domiciliari) il dipendente dell’Asl di Lecco Francesco Policaro e Paolo Pozzi, uno dei due amministratori della stessa società lecchese.

Come è ormai noto dal giorno 16 c.m., Paolo Pozzi, collaboratore di Tecnologia & Ambiente è stato coinvolto suo malgrado in vicende che lo vedono vittima di insistenti richieste di denaro da un noto funzionario Asl.
Tecnologia e Ambiente, i soci e i dipendenti tutti, danno la massima solidarietà e il pieno supporto a Paolo nell’attesa che la sua posizione venga chiarita.
Si precisa altresì che la società nella quale Pozzi non era proprietario ma un valido collaboratore, è del tutto estranea alla vicenda e continuerà a svolgere alacremente i propri incarichi per mezzo degli altri soci.

                                                                                                                 L’Amministratore
                                                                                                                     Davide Cairoli

.

LEGGI ANCHE:

finanza - I conti non tornano 01

È IL LECCHESE GIAMPAOLO POZZI L’IMPRENDITORE AI DOMICILIARI PER IL CASO DELLE VERIFICHE ASL

18/12/2015
LECCO – Giampaolo Pozzi, titolare di Tecnologia & Ambiente S.r.l. è il secondo arrestato nell’ambito dell’inchiesta condotta da …
POLICARO Francesco

CORRUZIONE-CONCUSSIONE-FALSO:
AGLI ARRESTI DOMICILIARI
TECNICO ASL E IMPRENDITORE

17/12/2015
LECCO – La Guardia di Finanza ha arrestato un dipendente dell’ASL di Lecco e un imprenditore (entrambi si trovano ora ai domiciliari): …

 

 

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .