‘ASSALTO’ ALLA PASTICCERIA,
DIECI MESI A UN CALOLZIESE
PER TENTATO FURTO DI BRIOCHES

briochesLECCO – Se l’era data a gambe con un vassoio di 20 brioches dalla Pasticceria 2000 di Calolziocorte. Condannato a dieci mesi e 600 euro di multa C.V., calolziese di 46 anni, già in carcere per le accuse di furto, spaccio e resistenza a pubblico ufficiale con sentenze dei giudici del tribunali di Bergamo e Lecco.

L’episodio nella torrida notte del 31 luglio 2012. L’uomo è arrivato nella pasticceria calolziese, aperta anche di notte, ha scambiato qualche battuta col titolare e ha provato a scappare con una vassoio di brioches. Inseguito dal titolare, il calolziese ha reagito e da qui la denuncia.

A processo per rapina e resistenza a pubblico ufficiale, il giudice Enrico Manzi ha derubricato il reato da rapina a tentata rapina e inflitto a C.V. una pena di dieci mesi e 600 euro di multa. Assolto invece per resistenza, fatti risalenti al febbraio 2013 quando il calolziese si scagliò contro una pattuglia di carabinieri.

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .