PREALLARME MALTEMPO:
NEL LECCHESE RISCHIO IDRAULICO
A LIVELLO 3 SU 4

MILANO – Allerta meteo dal Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali della Regione Lombardia per rischio Idraulico, Idrogeologico e Temporali forti con ELEVATA criticità per rischio idraulico sulle aree C e D (Nord Ovest e pianura occidentale, comprendenti anche il Lecchese) con decorrenza immediata e fino a revoca. Il livello di criticità – “Elevata”, appunto – corrisponde al terzo su un massimo di 4 – dunque si tratta di un preallarme piuttosto serio.

SINTESI METEOROLOGICA
La regione è interessata da una profonda depressione atlantica che nelle prossime ore tenderà a chiudersi sul Nord Italia. Dalla serata di ieri si sono avute precipitazioni diffuse con maggiori accumuli tra lecchese e Brianza (fino ad 80-110 mm). Nelle prossime ore si attendono rovesci sparsi sui settori occidentali, con i fenomeni più intensi relegati alle zone prealpine ad alpine delle province di Varese, Como e Lecco. Dal pomeriggio tendenza ad attenuazione dei fenomeni a partire dal varesotto mentre si intensificheranno su parte dei settori centro-orientali ove assumeranno carattere temporalesco anche di forte intensità. In serata attenuazione dei fenomeni sui settori centro-occidentali mentre rovesci sparsi potranno ancora insistere sulle zone orientali.

VALUTAZIONE EFFETTI AL SUOLO – INDICAZIONI OPERATIVE
Si invitano i Presidi territoriali a monitorare con attenzione i corsi d’acqua che hanno manifestato criticità elevate nelle ultime ore (fiumi Seveso e Lambro).
In concomitanza di rovesci temporaleschi intensi, sono ancora possibili ulteriori esondazioni nei Comuni insistenti sulle aste del reticolo idraulico nord milanese (bacini Olona – Seveso – Lambro). A seguito delle elevate precipitazioni registrate nell’area del Triangolo lariano, a causa di ulteriori precipitazioni previste nel pomeriggio, si prevede un incremento del rischio idraulico in tale area (lago di Pusiano).
Si invitano altresì i Presidi territoriali a prestare attenzione agli scenari di rischio temporali (rovesci intensi, fulmini, grandine e raffiche di vento) soprattutto in concomitanza di eventi all’aperto a elevata concentrazione di persone e in prossimità di zone alberate, impianti elettrici, impalcature e cantieri.

 

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .