AUSER LECCO: 20MILA TELEFONATE
E 500MILA CHILOMETRI
COI VOLONTARI DELLA TERZA ETA’

auser lecco 3LECCO – Conoscerci per farci conoscere, questo l’emblematico titolo della Conferenza di Organizzazione dell’Auser Provinciale di Lecco tenutasi il 3 dicembre presso la sede dell’ Ance di Lecco. Tra i molti rappresentanti istituzionali presenti sono intervenuti Virginio Brivio, Sindaco del Comune di Lecco, Felice Baio, Presidente Consiglio di rappresentanza dei Sindaci della Provincia di Lecco, Paolo Dell’Oro, Direttore del Consorzio Consolida, Lucio Farina, coordinatore di So.Le.Vol., Ruggero Plebani, coordinatore Uffici di Piano dei Tre ambiti distrettuali e Lella Brambilla, Presidente Auser Lombardia.

L’evento, che ha visto la sala gremita di rappresentanti di tutte le associazioni Auser locali, è stata una preziosa occasione per condividere alcune riflessioni circa il ruolo e la funzione del Volontariato e più in generale del Terzo Settore nel attuale sistema di Welfare locale, in particolare rispetto alle direttive della nuova legge regionale di riforma Socio-Sanitaria N.23/2015”. La conferenza è stata anche il momento per fare il punto sul ruolo dell’Auser, realtà che ad oggi coinvolge 1571 associati e 403 volontari nelle 10 associazioni dislocate sul territorio provinciale e per fornire i dati sulle attività svolte nel territorio.

auser lecco 2Per quanto riguarda la telefonia sociale, fiore all’occhiello delle attività svolte dal sodalizio, nel 2015 sono state realizzate 20.451 telefonate di compagnia a 2.238 persone che vivono sole e che periodicamente possono contare sul contatto umano e di relazione con i volontari. Tra le altre attività, l’accompagnamento rappresenta un’importante area d’intervento locale che ha visto la realizzazione di 24.844 servizi per un totale di 517.132 chilometri percorsi e 50.555 ore di volontariato. 5061 sono invece i servizi per la comunità realizzati attraverso l’organizzazione di attività come il Pedibus e il supporto dei volontari all’ingresso e all’uscita degli istituti scolastici.

L’Auser provinciale di Lecco va oltre, non fermandosi unicamente ai servizi di assistenza, ma proponendo attività che intendo promuovere la cittadinanza attiva e la socializzazione soprattutto nella Terza Età. Per questo, nel corso dell’anno sono state organizzate gite, momenti formativi, laboratori che hanno coinvolto 6236 partecipanti nelle attività di turismo sociale e 640 nelle attività culturali. I numeri presentanti nell’ambito della conferenza fanno ben comprendere il patrimonio di competenze e di interventi effettuati dall’associazione, la sua capillarità e presenza strutturata in tutta la provincia lecchese che in questi anni hanno consentito di offrire un sostegno concreto, diventando fulcro per un sistema di rete arricchito e potenziato.

auser lecco 1“In questi ultimi anni, il volontariato e l’insieme del Terzo Settore della provincia di Lecco hanno sviluppato un’importante capacità di relazione e di rete al proprio interno e in rapporto con le istituzioni locali – ha spiegato Angelo Vertemati, Presidente di Auser Provinciale di Lecco – Living Land, il Treno delle generazioni, il Progetto Digital Gym, La Terza età per la Città sono soltanto alcuni dei progetto che vedono il coinvolgimento dell’Auser in qualità di partner o associazione capofila che testimoniano come l’associazione sia impegnata ad innovare e a ‘fare squadra’ implementando un sistema di rete strutturato in grado di rispondere ai cambiamenti che intervengono nel contesto sociale, economico, legislativo e politico in cui ci troviamo ad operare”. Così l’Auser continua il suo percorso di crescita nel territorio nell’ottica di costruire un’associazione di persone che, attraverso le proprie azioni, attività e servizi, sia sempre più aperta alle diverse tipologie di fragilità sociale, vicina dunque agli anziani ma aperta e attenta a tutte le età.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .