“AVANZAVA” 15 GIORNI DI PENA:
LECCHESE DI NUOVO AI DOMICILIARI

LECCO – I carabinieri di Lecco, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno rintracciato G.E., classe 1977, residente in città, coniugato nullafacente, titolare di precedenti di polizia, destinatario di un ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva in regime domiciliare emesso dal Tribunale di Lecco, dovendo scontare un residuo di 15 giorni per “cumulo pene” per reati contro il patrimonio.

L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato riportato ai domiciliari dove finirà di scontare la pena.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati