BASKET A1: LA LIMONTA
SI AGGIUDICA ‘EL CLASSICO’.
76-74 SU SESTO S.GIOVANNI

COSTA MASNAGA – Emozioni allo stato puro quelle vissute domenica sera al palazzetto di via Verdi di Costa Masnaga. Sembrava tutto già scritto, prima della gara e anche durante, e invece, con un finale strepitoso, la Limonta si aggiudica la più classicissima delle partite, il derby lombardo contro l’Allianz Geas  (76-74).

LA CRONACA
Le lecchesi nel primo quarto sbagliano tanti tiri, anche molto semplici, e non incidono in difesa; a 2’09” sono sotto 8-14 e coach Seletti si vede costretto a chiamare time-out. Spreafico, con un “2+1” riporta sotto Costa ma il periodo finisce 12-19 per le milanesi che segnano da fuori e fanno male anche sotto, con una Graves che chiuderà con 22 punti e 14 rimbalzi.

Ad inizio secondo quarto il Geas si porta subito avanti di 10 (12-22) grazie ad un canestro da 3 di Panzera ma Spreafico non ci sta e con un 2/2 dalla lunga distanza (18-22), costringe coach Zanotti a chiamare time-out. Al rientro in campo, l’Allianz mostra tutte la qualità delle sue giocatrici e si porta fino a +13 (26-39). Si va all’intervallo lungo sul 28-43 per le ospiti con canestro allo scadere della 2002 Panzera e sembra che per Costa non ci siano spiragli.

Al rientro dagli spogliatoi Costa prima si riavvicina fino a -9 (a 4’10”) e poi si ritrova a -17 (41-58 a 2’46”) complici anche 2 canestri dalla lunga di un’ottima Trucco. Time-out Costa, che ne esce alla grande, con una devastante Spreafico e 2 contropiedi di una Allievi preziosissima (anche 8 assist per lei). Il quarto finisce 51-58 con l’inerzia a favore delle padroni di casa.

L’ultimo periodo è la prosecuzione del terzo: Jablonowski é ovunque e Spreafico usa bene il corpo andando a chiudere al ferro; Costa mette così la testa avanti (62-60 a 7’06”). Per 2′ regna l’equilibrio, finché non sale in cattedra ancora Spreafico che, con 6 punti consecutivi, caccia il Geas a -6 (70-64 a 3’38”). Le milanesi non ci stanno e, a 2’41” si riportano a -1 (70-69). A 1’27” Vaughn, autrice di una seconda metà di gara molto solida, con un ottimo movimento in avvicinamento a canestro, riporta Costa a +3. Ma l’ennesimo canestro da 3 di Trucco, impatta la gara (74-74). Tutto da rifare. Ci pensa Matilde Villa, con un jumper allo scadere dei 24″, a fissare il punteggio sul 76-74, a 3″ dalla sirena finale. Gwathmey ha l’occasione per portare le sue al supplementare, ma la sua conclusione non é fortunata e a festeggiare è la Limonta.

Questa vittoria vale molto di più dei 2 punti in classifica, el clasico non ha deluso.

Limonta Costa Masnaga – Allianz Geas Sesto San Giovanni 76-74
(12-19, 28-43, 51-58, 76-74)

LIMONTA COSTA MASNAGA: Spreafico* 31 (5/5, 5/15), Villa* 2 (1/2, 0/2), Villa* 17 (7/17, 0/1), Osazuwa 2 (1/2 da 2), Caloro 3 (1/1 da 3), Balossi NE, Jablonowski* 7 (3/5, 0/1), Allievi* 10 (4/9 da 2), Vaughn 4 (2/7 da 2), Labanca NE. Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 23/47 – Tiri da 3: 6/20 – Tiri Liberi: 12/15 – Rimbalzi: 37 7+30 (Jablonowski 13) – Assist: 23 (Allievi 8) – Palle Recuperate: 8 (Jablonowski 3) – Palle Perse: 10 (Villa 5)

ALLIANZ GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Dotto* 4 (2/4, 0/1), Raca*, Fietta, Crudo 6 (0/1, 2/3), Merisio NE, Graves* 22 (9/14 da 2), Panzera 9 (3/9, 1/3), Trucco* 19 (2/7, 5/8), Ercoli 2 (1/3 da 2), Gwathmey* 12 (3/10, 2/4). Allenatore: Zanotti C.
Tiri da 2: 20/50 – Tiri da 3: 10/24 – Tiri Liberi: 4/5 – Rimbalzi: 46 14+32 (Graves 14) – Assist: 23 (Graves 5) – Palle Recuperate: 7 (Panzera 2) – Palle Perse: 12 (Graves 3)

Arbitri: Nocera R., Mottola C., Forni M.

 

Pubblicato in: News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati