BASKET COSTA SERIE A1:
LE LUPE AZZANNANO LE PANTERE

COSTA MASNAGA – Una partenza in sordina da parte della Limonta costa cara alle lecchesi che, a causa del parziale rimediato nella prima frazione di gioco (10-24), lasciano alle Lupe di San Martino 2 punti preziosi. Il computo totale degli altri 30′ di gioco dice 59-52 per le Pantere, il che significa che, ad essere letale, sia stato proprio il primo quarto.

LA CRONACA
Apre Toffali dopo soli 5″ che nemmeno il miglior Speedy Gonzales ed è 2-0 Costa. L’inizio è un po’ contratto, fino a quando San Martino non piazza un parziale di 2-17 (6-19) e Coach Seletti si vede costretto a chiamare time-out.
Le masnaghesi soffrono a rimbalzo (Shae Kelley sembra un gigante in mezzo ai bambini) e tutte le palle vaganti sono delle padovane. In più ci si mette una tripla di Russo da 12 metri allo scadere del quarto e la prima frazione è un perentorio 10-24 in favore delle giallo-nere.

Il secondo quarto inizia con una scossa da parte delle padrone di casa; 3 triple a segno (2 di Spreafico ed una di Villa M.) e tabellone che segna 19-24. A 5’36” San Martino, un po’ in difficoltà fino a quel momento, torna a bruciare la retina.
In questo frangente Costa è più attenta e presente a rimbalzo difensivo con Mikayla Vaughn e l’alternanza di uomo e zona paga. Il divario rimane sempre tra i 5 e gli 8 punti, fino a quando Russo, a 2′ dal finire del mini-tempo, segna un’altra tripla sullo scadere dei 24″ e poi un’altra ancora, anche stavolta in acrobazia (27-37).
Il quarto termina con l’ennesimo canestro da 3 punti di Russo allo scadere e si va negli spogliatoi sul 30-42 per le Lupe.

All’uscita dagli spogliatoi Villa E. sblocca il punteggio dopo soli 13″ di gioco, poi continua a regnare l’equilibrio, con il divario che si assesta sui 12 punti, fino a quando, a 3’57” dalla penultima sirena, Costa si porta sotto la doppia cifra di svantaggio (45-54). Con l’ennesima bomba di Spreafico, le lecchesi toccano anche il -6, ma, a fine quarto, il tabellone segna 54-63 per le ospiti.

Ad aprire le danze della quarta frazione è la premiata ditta Villa E./Villa M., a cui si aggiunge la solita Spreafico e Costa arriva fino a -2 (63-65). Ma Russo é in serata di grazia e risponde ancora dalla distanza, ancora allo scadere (63-68). A 1’15” dal termine, le ragazze terribili di Seletti, arrivano addirittura a -1 (69-70), ma Milazzo è chirurgica e le masnaghesi non trovano il canestro da 3 dell’aggancio. Da qui è solo un’alternarsi di gite in lunetta e time-out. Finisce 69-76 per le Lupe.

Le Pantere si leccano le ferite e si preparano all’anticipo dell’undicesima giornata che andrà in scena sul parquet di Empoli venerdì 17 alle 18.30. O la va, o la spacca!

 

Limonta Costa Masnaga – Fila San Martino di Lupari 69 – 76
(10-24, 30-42, 54-63, 69-76)

LIMONTA COSTA MASNAGA: Toffali* 2 (1/2, 0/1), Spreafico 17 (0/1, 5/11), Villa 8 (3/4, 0/3), Villa* 22 (8/19, 1/4), Osazuwa NE, Caloro 3 (1/1 da 3), Balossi NE, Jablonowski* 2 (1/2, 0/3), Allievi 5 (1/5 da 2), Vaughn* 8 (3/7 da 2), Jackson* 2 (1/2, 0/1), Labanca NE
Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 18/42 – Tiri da 3: 7/24 – Tiri Liberi: 12/13 – Rimbalzi: 39 8+31 (Vaughn 11) – Assist: 14 (Villa 5) – Palle Recuperate: 5 (Vaughn 2) – Palle Perse: 12 (Vaughn 5) – Cinque Falli: Vaughn

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Kelley* 18 (6/13, 1/1), Guarise 5 (1/2, 1/1), Filippi*, Milazzo* 18 (5/10, 2/6), Pilabere 2 (0/3 da 2), Pastrello* 6 (2/5, 0/4), Russo 19 (1/4, 5/11), Mitchell* 8 (4/13, 0/3), Varaldi NE, Arado NE
Allenatore: Serventi L.
Tiri da 2: 19/51 – Tiri da 3: 9/31 – Tiri Liberi: 11/15 – Rimbalzi: 58 25+33 (Kelley 23) – Assist: 17 (Milazzo 6) – Palle Recuperate: 8 (Kelley 3) – Palle Perse: 12 (Kelley 4)

Arbitri: Bartolomeo A., Nocera R., Di Marco R.

 

Pubblicato in: Hinterland, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati