BASKET DONNE SERIE A1,
LIMONTA COSTA MASNAGA
VOLA AI PLAYOFF

COSTA MASNAGA – Playoff: pronunciare questa parola a inizio stagione pareva impossibile, eppure il percorso intrapreso dalle ragazze e dallo staff tecnico della Limonta Costa Masnaga ha permesso di raggiungere matematicamente questo grandissimo traguardo.

Copyright Alessandro Vezzoli for Basketinside © 2021

A Campobasso, un altro piccolo, grande, pezzo della storia di Basket Costa è stato scritto. Nel pieno di una pandemia, con tutte le difficoltà quotidiane, queste ragazze ci stanno regalando una gioia più unica che rara e il netto successo in terra molisana spiega alla grande quanto le pantere siano cresciute dalla prima giornata a questa, la numero ventiquattro.

Contro Campobasso, il concetto di gruppo viene esaltato come poche altre in stagione. Tre ragazze in doppia cifra (Matilde Villa 10, Nunn 11 e Spreafico 13), ben nove che vanno a segno e una capacità di capire i momenti del match, e azzannare quando serve, che aumenta sempre di più, non solo in attacco, ma anche nella metà campo difensiva.

La partenza è tutta biancorossa, firmata Spreafico e Matilde Villa: Campobasso risponde, però, con un parziale di 11-2 per ribaltare completamente l’inerzia. Anche Spinelli si iscrivere a referto e, complice qualche viaggio dalla lunetta e un bell’appoggio di Del Pero, la Limonta Costa Masnaga vola sul +6 alla fine del primo quarto, 11-17.

Quello che appare come un piccolo strappo, pian piano si trasforma in un vero e proprio allungo: Allievi e Del Pero spingono le pantere a +9, 13-22. Le padrone di casa hanno una reazione, ma Nunn le ricaccia nuovamente indietro. Jablonowski e Allievi fanno +14, mentre Campobasso continua a litigare con il ferro: all’intervallo il tabellone segna 19-32. Le molisane tornano in campo dopo la pausa lunga provando a rientrare, ma il parziale viene subito interrotto da cinque punti in fila di capitan Del Pero. Wojta segna il -13 al 24′, 29-42, poi Spreafico e Matilde Villa pigiano ancora di più sull’acceleratore: parzialone e 32-51 in un amen.

Gorini e Ostarello non hanno alcuna intenzione di mollare, ma le pantere sono cattive e intense quanto basta: Spinelli, Jablonowski e Nunn chiudono la terza frazione sul 39-57. Dentro anche N’Guessan e Osazuwa, ed è proprio la classe 2005 a piazzare una prima zampata sotto canestro, poi la tripla di Spreafico e il canestro da sotto di Nunn fanno scendere anticipatamente i titoli di coda sul match, 44-64 al 34′.

Campobasso non ci crede più, Osazuwa e Matilde Villa rimpinguano il loro bottino personale, con Toffali e Allievi che siglano il massimo vantaggio sul +25, 48-73, prima che Ostarello e Del Sole siglino il 52-73 finale.

Campobasso-Limonta Costa Masnaga 52-73
(11-17, 19-32, 39-57, 52-73)

La Molisana Magnolia Campobasso: Del Sole 2 (1/1 da 2), Marangoni 7 (2/3, 1/3), Gorini* 9 (3/3, 1/6), Tikvic NE, Bonasia* 9 (0/7, 3/6), Wojta* 8 (3/7, 0/1), Quinonez Mina, Bove* 5 (1/3, 1/2), Amatori, Egwoh, Falbo, Ostarello* 12 (6/6, 0/1)
Allenatore: Sabatelli D.
Tiri da 2: 16/38 – Tiri da 3: 6/21 – Tiri Liberi: 2/3 – Rimbalzi: 34 6+28 (Wojta 7) – Assist: 16 (Wojta 4) – Palle Recuperate: 12 (Marangoni 3) – Palle Perse: 26 (Gorini 8) – Cinque Falli: Bonasia

Limonta Costa Masnaga: Spreafico* 13 (0/1, 3/9), Villa* 10 (4/7 da 2), Osazuwa 5 (2/4 da 2), Del Pero* 9 (3/6, 1/5), Jablonowski* 7 (2/3, 1/2), Spinelli 7 (2/8 da 2), Allievi 9 (4/4 da 2), Toffali 2 (1/3, 0/1), N’Guessan, Nunn* 11 (4/7 da 2)
Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 22/44 – Tiri da 3: 5/17 – Tiri Liberi: 14/20 – Rimbalzi: 40 9+31 (Jablonowski 9) – Assist: 16 (Villa 6) – Palle Recuperate: 11 (Spreafico 3) – Palle Perse: 19 (Del Pero 5)

Arbitri: Catani M., Bartolomeo A., Bettini C.

 

Foto credit ALESSANDRO VEZZOLI

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .