BASKET FEMMINILE A1:
LIMONTA BEFFATA SULLA SIRENA

SAN MARTINO DI LUPARI (PD) – Zampata vincente di Chelsea Mitchell allo scadere e pantere costrette a lasciare i due punti al PalaLupe. È questo l’epilogo della trasferta in terra padovana delle ragazze di coach Seletti che, dopo aver rimontato fino al 69 pari, vedono infrangersi il sogno di portare a cinque la striscia di vittorie consecutive. Onore a San Martino che ha un’identità di squadra chiara ed é fedele a se stessa, dall’inizio alla fine.

LA CRONACA
La Limonta parte col solito solido quintetto e segna i primi 2 punti della gara. Ma è un fuoco di paglia perché le venete piazzano un parziale di 6-0 e si portano sul 6-2; Allievi chiude il mini-break a sfavore con 2/2 ai liberi e, grazie ad un canestro da 3 punti di Jablonowski, la formazione ospite si porta a contatto (8-7). A 3’26” fa il suo debutto la nuova arrivata Kirby Burkholder che, dopo qualche minuto, segna il suo primo canestro in maglia Costa. Una magia di Matilde Villa allo scadere regala 2 punti importantissimi alle lecchesi che accorciano; il primo quarto si chiude 19-17 per le padrone di casa.

All’inizio del secondo mini-tempo la Limonta prima pareggia e poi mette la testa avanti (21-23 a 7’22”), prima volta dopo lo 0-2 iniziale. Botta e risposta in cui, per le ospiti, sono positive Jablonowski e Vaughn. Ma San Martino si dimostra squadra da corsa e battaglia e, a 1’17” dall’intervallo lungo, raggiunge il massimo vantaggio (38-28) grazie a Kelley e Pastrello (14 punti per entrambe a metà gara). Le padrone di casa hanno il doppio dell’energia a rimbalzo ed arrivano addirittura a +13 (42-29 a 8″). Spreafico ci mette una pezza con un importantissimo canestro dalla lunga (42-32).

Il terzo periodo inizia a ritmi elevati. Spreafico attacca con convinzione in canestro e porta Costa sotto di 7 a 7′ (47-40). Le masnaghesi si portano anche fino a -5 a 5’40”, ma è qui che inizia il Milazzo-show, che mette a segno 12 dei 15 punti totali del quarto delle Lupe, non sbagliando praticamente nulla, sia a livello di scelta che a livello di realizzazione. La Limonta offre troppe seconde chances alla compagine di casa e va all’ultimo riposo sotto di 9 (57-48).

Gli ultimi 10 minuti sono godibilissimi. Si parte ancora con Milazzo che continua a far male alla difesa delle lombarde, ma Costa é una squadra che non molla mai e lo dimostra per l’ennesima volta. A 4’56”, grazie ad una tripla di Burkholder, si ritrova a -2 e costringe coach Serventi a chiamare time-out. La sua formazione ne esce caricata e, ancora con Milazzo, mantiene sempre 4 punti di vantaggio (65-61 prima, 69-65 poi), fino a quando sale in cattedra Vittoria Allievi che, prima accorcia mettendo a segno 2 tiri liberi, e poi impatta con una bella penetrazione in mezzo all’area. Mancano 16″ e San Martino ha la palla per vincere la partita. Non la sbaglia. Il finale è storia nota.

 

Fila San Martino di Lupari – Limonta Costa Masnaga 71 – 69
(19-17, 42-32, 57-48, 71-69)

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Kelley* 16 (5/10, 1/2), Fontana NE, Guarise 2 (1/1, 0/1), Antonello NE, Filippi* 5 (1/2, 1/4), Milazzo* 22 (8/10, 2/4), Pilabere 2 (1/2 da 2), Pastrello* 16 (2/6, 2/7), Mitchell* 8 (4/11, 0/2), Varaldi NE, Arado NE, Peserico. Allenatore: Serventi L.
Tiri da 2: 22/42 – Tiri da 3: 6/20 – Tiri Liberi: 9/11 – Rimbalzi: 39 11+28 (Kelley 11) – Assist: 17 (Filippi 4) – Palle Recuperate: 9 (Kelley 2) – Palle Perse: 13 (Kelley 4)

LIMONTA COSTA MASNAGA: Spreafico* 13 (3/5, 2/8), Villa, Villa* 17 (5/11, 2/6), Osazuwa NE, Caloro, Balossi NE, Jablonowski* 7 (0/7, 2/3), Allievi* 12 (4/10 da 2), Vaughn* 11 (5/10 da 2), Burkholder 9 (3/6, 1/3), Labanca NE. Allenatore: Seletti P.
Tiri da 2: 20/49 – Tiri da 3: 7/20 – Tiri Liberi: 8/16 – Rimbalzi: 41 18+23 (Vaughn 13) – Assist: 9 (Villa 3) – Palle Recuperate: 8 (Villa 3) – Palle Perse: 12 (Vaughn 4)

Arbitri: Wassermann S., Bramante A., Spessot M.

 

Pubblicato in: Città, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .