BASKET/CIVATESE MULTATA
PER “OFFESE FREQUENTI
A ARBITRI E TESSERATI”

marco brusadelliCIVATE – La bella vittoria di domenica della G.S.G. Civatese contro Basket Verdello ha avuto anche una faccia negativa della medaglia: la società di basket ha infatti ricevuto una multa – la seconda su cinque partite casalinghe – per “offese frequenti a arbitri e tesserati”. Erano 9 anni che questo non accadeva, “grazie al frutto di un lavoro di educazione anche sugli spalti”, come spiega il coach Marco Brusadelli.

“Da allenatore di questa squadra e anche dei ragazzi delle giovanili – prosegue Brusadelli – “sono estremamente deluso per l’atteggiamento negativo che si è creato sugli spalti. Questo modo di sostenere la squadra non ci appartiene. Quanto piacerebbe a me e alla società G.s.g. Civatese che le nostre partite fossero occasione di divertimento puro per la gente che ogni domenica viene a sostenerci. Invece molto spesso sento, per quello che posso durante una partita, accanimento contro arbitri e giocatori avversari, nonostante in campo si faccia il possibile per essere da esempio”.

“Mi chiedo: ma quando uno va al cinema se non gli piace il film si alza in piedi a insultare il protagonista? Quando uno va a teatro se il protagonista recita male si alza per gridargli contro? Mi piacerebbe, insieme con la società, vedere i tifosi sostenere, incitare, divertirsi, gioire e rimanerci male per la sconfitta”, conclude l’allenatore.

 M.C.

 

Pubblicato in: Civate, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati