BETULLE/IL PARCO DEI MISTERI:
UNA MORTE VIOLENTA
E “INSOSPETTABILI” PRESENZE

parco-faunistico-betulle-cervi

MARGNO – E’ ancora piena di misteri la vicenda della tentata cattura degli animali ospitati nel parco faunistico ai Piani delle Betulle. Valsassinanews ha cercato di ricostruirla su sollecitazione di numerosi lettori.

La scorsa domenica degli ancora ignoti addetti alla cattura degli ungulati si sono introdotti nel recinto del parco faunistico ai Piani delle Betulle con lo scopo di trasportare i cervi e i caprioli lì ospitati. Il tutto sotto la supervisione del sindaco di Margno, Giuseppe Malugani – come da lui stesso dichiarato in quanto il parco è di proprietà del Comune -, e, stando a quanto riferitoci, su mandato del liquidatore della KWA, la cooperativa sociale galbiatese che aveva in gestione la struttura. La Cooperativa è in fallimento dallo scorso aprile.

I tentativi di cattura, in quella domenica di ponte dell’Immacolata, hanno attirato l’attenzione di residenti e turisti, tanto da costringere, per discussioni scaturite con gli addetti o per aver particolarmente irritato gli animali, a sospendere le operazioni.

Martedì una cerva è stata ritrovata morta, senza segni esterni di violenza. Mercoledì mattina gli agenti del Corpo Forestale hanno prelevato la carcassa ed ora sappiamo anche con certezza che l’animale presentava traumi interni, nello specifico almeno una costola fratturata.

CONTINUA A LEGGERE SU VALSASSINANEWS,COM

 

 

 

Pubblicato in: Valsassina, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .