BOLLETTE ACQUA IN RITARDO:
PROROGATE LE SCADENZE

LECCO – Ritardi nella consegna delle bollette idriche emesse nel mese di gennaio. A  causa di alcuni disservizi postali, le bollette emesse nel mese di gennaio 2022 non sono ancora state recapitate in alcuni Comuni del territorio. La scadenza delle fatture in oggetto – fa sapere Lario Reti Holding – è prorogata fino al 15 marzo 2022 e su tali bollette non saranno applicati interessi di mora.

Per qualunque informazione in merito, è a disposizione il numero verde gratuito del Servizio Clienti, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 17:30: 800 08 55 88.

Per evitare disagi e disservizi legati alla consegna postale, Lario Reti Holding raccomanda l’attivazione del servizio di ricezione della bolletta via e-mail e il pagamento con addebito diretto in conto.

È possibile attivare i servizi online tramite i seguenti link:
https://bollettaonline.larioreti.it per l’invio della bolletta via e-mail
https://www.larioreti.it/addebito-diretto per il pagamento tramite addebito diretto sepa.

Questi i Comuni interessati dai ritardi:
ABBADIA, BALLABIO, BARZIO, BELLANO, CALCO, CALOLZIOCORTE, CASSINA, CESANA, COLICO, COLLE BRIANZA, CORTENOVA, COSTA MASNAGA, CRANDOLA, CREMELLA, DERVIO, DOLZAGO, DORIO, ELLO, GARBAGNATE, INTROBIO, MALGRATE, MARGNO, MOGGIO, NIBIONNO, OGGIONO, OLGIATE, OLGINATE, OLIVETO LARIO, PADERNO D’ADDA, PAGNONA, PARLASCO, PASTURO, PERLEDO, PESCATE, PRIMALUNA, ROBBIATE, ROGENO, SUEGLIO, SUELLO, VALGREGHENTINO, VALMADRERA, VALVARRONE, VARENNA, VERDERIO.

 

Pubblicato in: Ballabio, Calolziocorte, Città, Economia, Hinterland, Lago, Malgrate, News, Oggiono, Olginate, Pescate, Valmadrera, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati