CALCIO A 5 SENZA CAMPO
L’ASSESSORE GHEZA SI ATTIVA:
“DISPONIBILI A INCONTRARLI”

lecco calcio a 5LECCO – “Non ho ancora ricevuto comunicazioni ufficiali dall’associazione, ma se la dirigenza mi chiama sarò lieto di ascoltarla subito e capire se è possibile dare una  mano”. Stefano Gheza, neoassessore allo Sport, si è attivato subito per la grana Calcio Lecco a 5. La società ha fatto sapere di essere in difficoltà per la prossima stagione, non tanto economicamente, ma a causa dell’indisponibilità del Palataurus a fornire il campo di gioco. Senza la certezza del palazzetto infatti la compagine non potrà iscriversi in A2.

“So che sono arrivati in città da poco, prima giocavano a Rogeno poi sono riusciti ad approdare al Palataurus, ma è una struttura privata, non possiamo fare nulla – afferma Gheza –. Però, come ogni società lecchese, possono chiedere al Centro sportivo Bione. Lì ora non dovrebbero avere grandi problemi”.

Intanto l’assessore sta cercando di riorganizzare tutti gli spazi comunali per aiutare le associazioni sportive. “Sto aspettando aggiornamenti tecnici dagli operatori comunali. Bisogna organizzare gli spazi per far sì che si riescano a utilizzare in modo proficuo per tutti. Per questo ho mandato una lettera a ogni società sportiva della città, per sapere cosa si può sistemare e dove lavorare. Anche la Calcio Lecco a 5 l’ha ricevuta, spero di entrare subito in contatto con la dirigenza perché c’è la piena disponibilità di ascoltare. E se dovessero avere proposte da fare sarò contento di valutarle insieme alla giunta”.

Ciò che difficilmente potrà uscire da Palazzo Bovara sono i soldi. “Abbiamo deciso di aiutare, nel caso in cui ci siano fondi, le società composte da dilettanti puri”. E tra l’altro l’associazione presieduta da Alina Ionel ha già usufruito di un contributo di 15mila euro da parte di Palazzo Bovara lo scoro settembre. Ora però mancano pochi giorni per salvare il club.

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati