CALCIO: IL LECCO OSPITA
LA CAPOLISTA SEREGNO.
OLGINATESE A INVERUNO

Alessio Bugno Calcio LeccoLECCO – Il Lecco ospita la capolista. Mercoledì, alle 14.30, si giocherà il turno infrasettimanale di serie D girone B. E sarà il Seregno a fare visita al Rigamonti-Ceppi. Con nove vittorie e un pareggio in undici partite i brianzoli sono la formazione più in forma del campionato e, insieme al Castiglione a quota 27, formano la coppia di testa. I blucelesti seguono, al quarto posto insieme al Ciserano, a 19. I ragazzi di mister Rocco Cotroneo non avrebbero potuto affrontare la capolista in un momento migliore. Sono imbattuti da sette giornate, l’ultima sconfitta risale allo scorso 17 settembre, quando vennero travolti (0-4) dall’Inveruno. Da quel giorno i blucelesti hanno inanellato una serie di prestazioni positive che li hanno portati nella zona playoff.

Il Seregno, invece, ha passato le ultime sette giornate a uscire dal campo vincente. L’ultimo pareggio risale al 21 settembre con la Pergolettese, mentre la settimana prima era arrivata l’unica sconfitta (0-2), al “Ferruccio”, con il Villafranca Veronese. Miglior difesa con sole cinque reti subite e miglior attacco con 29 reti realizzate, i brianzoli daranno del vero filo da torcere ai lecchesi. Per contrastarli Cotroneo si affiderà ai suoi uomini migliori puntando sul modulo classico 4-1-4-1 che sta dando tante soddisfazioni. Unica incognita in difesa, dove mancherà Pupeschi, squalificato. Al suo posto potrebbe rientrare Alushaj.

La probabile formazione (4-1-4-1): Frattini; Redaelli, Tignonsini, Alushaj, Bugno; Vignali; Cardinio, Di Gioia, Baldo, Rigamonti; Capogna.

 

Stefano Bono OlginateseOLGINATE – Un’Olginatese incerottata sfida l’Inveruno. Mercoledì, alle 14.30, sarà di scena in casa della terza forza del campionato. L’unico problema è l’assenza di ben tre giocatori fondamentali: Rossi, Laribi e Farina, tutti infortunati. Dopo il pari senza reti di domenica contro la Folgore Caratese, i ragazzi di Fabio Corti tornano subito in campo per raccogliere comunque punti decisivi per la salvezza. Dall’altra parte i milanesi arrivano da una sconfitta (1-3) in casa del Ciliverghe Mazzano, ma non vogliono perdere punti preziosi per rimanere nella zona playoff. I gialloblu si trovano a 20 punti, dodici in più rispetto ai bianconeri. Nonostante la posizione di classifica, Bono e compagni possono vantare una difesa migliore rispetto agli avversari. Sordi si è chinato a raccogliere i palloni in rete dieci volte, il suo collega milanese due in più.

L’Olginatese, però, è la formazione che ha segnato meno volte nel girone, appena cinque. Corti schiererà il 5-3-2. Senza gli esperti Rossi e Farina, il tecnico punterà su Bianchimano e Formigoni. Di Fiore agirà a centrocampo insieme a Bono e Greco. Dietro Mara sarà in campo dal 1’ minuto.

La probabile formazione (5-3-2): Sordi; Corti, D. Cattaneo, Ronchetti, Mara, Menegazzo; Di Fiore, Bono, Greco; Bianchimano, Formigoni

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .