CALCIO/LECCO SFIDA L’EX,
L’OLGINATESE INCEROTTATA
OSPITA IL SONDRIO

Lecco Montichiari Gol CapognaLECCO – Si parte con il Castiglione, poi Seregno e Pro Sesto. Il Lecco ha davanti un trittico di gare difficilissime che inizia con la seconda, poi la prima e la quarta forza del girone. Domenica, alle 14.30, ci sarà il primo incontro decisivo in terra mantovana, dove i blucelesti andranno per affrontare una squadra non particolarmente in forma che ha perso (1-2) nel turno infrasettimanale in casa del Caravaggio. Gli uomini dell’ex Alessio Delpiano cercheranno il riscatto.

I blucelesti, però, arrivano da sette risultati positivi e mister Rocco Cotroneo ha spronato i suoi in questi giorni perché vuole tentare il colpaccio. Una vittoria lancerebbe sempre di più il Lecco tra i grandi e si affronterebbe con il morale sempre più alto il recupero con il Seregno che si giocherà mercoledì alle 14.30. Per la delicata sfida il tecnico non potrà contare su Pupeschi, squalificato, mentre dovrebbe scendere in campo Cardinio, colpito da una botta in settimana, ma ha recuperato in fretta.

La probabile formazione (4-1-4-1): Frattini; Redaelli, Tignonsini, Alushaj, Bugno; Vignali; Cardinio, Di Gioia, Baldo, Rigamonti; Capogna

 

Nicholas Mara OlginateseOLGINATE – Un’Olginatese ancora incerottata cerca punti in casa. Domenica, alle 14.30, la squadra di Fabio Corti ospiterà il Sondrio, ma la formazione è tutta da inventare. Sono cinque i giocatori che non scenderanno in campo e il tecnico dovrà fare i salti mortali per schierare una squadra che dia del filo da torcere ai valtellinesi, settimi a 18 punti, dieci in più rispetto ai bianconeri.

Non ci sarà Laribi, infortunato alla coscia e irrecuperabile ancora per un’altra settimana, Rossi, con un problema al polpaccio che lo terrà fuori ancora per qualche giorno, e Ronchetti, che ha accusato un risentimento muscolare negli ultimi minuti del turno infrasettimanale a Inveruno. Out anche Facconi e Farina, anche se quest’ultimo, acciaccato, potrebbe sedersi in panchina e stringere i denti per pochi minuti.

La probabile formazione (4-3-3): Sordi; Corti, D. Cattaneo, Mara, Menegazzo; Greco, Bono, Di Fiore; Formigoni, Bianchimano, Merlo

 

Pubblicato in: Sport, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .