CALCIO, JUVENTUS: LOCATELLI
PROTAGONISTA A VILLAR PEROSA

LECCO – Si è consumata ieri, giovedì 4 agosto, dopo due anni di stop dovuto all’emergenza sanitaria del Covid-19, l’ormai classica amichevole in famiglia di inizio stagione a Villar Perosa tra la Juventus di Massimiliano Allegri e l’Under 23 bianconera di Brambilla.

La festa del popolo bianconero è durata 48’ (fino al 3’ della ripresa), poi ecco la consueta e anticipata invasione di campo a sancire il 2-0 finale per la prima squadra. In gol il galbiatese Manuel Locatelli al 2’, bravo a insaccare di piatto destro dal limite la rete che sblocca il risultato.

Quindi al 18’ il gol di Leonardo Bonucci di testa. Doveroso segnalare il bel gesto del capitano, che all’uscita del campo ha regalato la maglia a un ex speciale: Giuseppe Furino, presente alla gara in carrozzella dopo il malore che lo colpì lo scorso febbraio. Tra i protagonisti del mach nelle fila dell’Under 23 anche l’ex Lecco Simone Iocolano, risultato tra i più brillanti dei suoi. A dirigere l’incontro l’arbitro di Serie A Lorenzo Maggioni di Montevecchia.

Tornando a Locatelli, avrà probabilmente avvertito un’emozione speciale nella sua prima volta nel covo bianconero, lui tifoso della “zebra” fin da bambino. Ha in pratica realizzato un sogno che in tanti vorrebbero realizzare, magari con l’ausilio di una bacchetta magica.  A seguire ecco le riflessioni dello stesso Manuel: “Avete centrato il discorso – ha detto il centrocampista – Sognavo di giocare qui fin da piccolino. Oggi lo ho assaporato e ne sono felice, una prima volta che non dimenticherò. In sostanza una giornata in famiglia storica per la Juventus e i suoi tifosi, una cosa molto emozionante”. Locatelli ha agito davanti alla difesa e non solo “Sì – ha continuato -, ma io sono disposto se serve a spingermi anche più avanti. Il gol? Si va bene soprattutto per i tifosi. Ora dovremo prepararci al meglio in vista dell’inizio del campionato”. Ora aumentano le responsabilità: “Ritengo sia giusto così, ognuno deve prendersi il suo carico. Bisogna sempre cercare di migliorare, singolarmente e di squadra”.

Intanto proseguono i turni preliminari della coppa Italia Freccia Rossa. Sabato 6 agosto alle 21:15 il Palermo della punta di Maggianico, Salvatore Elia, dopo aver eliminato la Reggiana (3-2) è ospite del Torino sempre con gare di sola andata. E calcio di rigore in caso di parità dopo i supplementari. Impegno interno invece domenica per la Salernitana del centrale difensivo di Casatenovo, Lorenzo Pirola, al cospetto del Parma di Gianluigi Buffon alle 21.

Nessuna novità dal mercato. Sempre in attesa di sistemazione Andrea Adamoli, lo scorso anno alla Pro Sesto (abita a Lecco), mentre il bellanese Andrea Arrigoni è appetito dal Gubbio con il team umbro che pare in vantaggio sul Lecco per il cartellino del ragazzo. Vicino alla Pistoiese (D) il 31enne difensore del Vicenza, cresciuto nelle giovanili del Milan e lo scorso anno protagonista in B, Nicola Pasini. Due buoni organici li stanno “costruendo” il Trento del mister di Oggiono Lorenzo D’Anna (obiettivi importanti) e il Pescara del trainer di Cesana Brianza, Alberto Colombo.

Alessandro  Montanelli

Pubblicato in: Calcio, Città, Galbiate, Giovani, Hinterland, News, Sport

Condividi questo articolo

Articoli recenti