CALCIO: LE PROBABILI FORMAZIONI
DI LECCO E OLGINATESE

Antonio Pergreffi Calcio LeccoLECCO – Al Rigamonti-Ceppi andranno in scena 206 anni di storia. Domenica alle 14.30 c’è Lecco-Monza. I blucelesti sono la seconda forza del girone B, mentre i brianzoli hanno subìto una leggera flessione culminata con l’esonero di mister Alessio Delpiano dopo la sconfitta (1-3) di mercoledì in casa contro la Virtus Bergamo. Per questo il tecnico lecchese Luciano De Paola non si fida.

“Quando una formazione cambia allenatore bisogna sempre stare attenti – spiega –: i giocatori danno il massimo per mettersi in mostra e si respira aria nuova nello spogliatoio. Per questo dobbiamo essere concentrati tutta la partita, cercando di avere la stessa mentalità con cui siamo scesi in campo nel secondo tempo della gara di mercoledì con la  Varesina, quando abbiamo recuperato il gol di svantaggio e siamo andati a vincere. Se giochiamo così possiamo davvero battere chiunque”.

Guardando la classifica Cardinio e compagni partono nettamente avvantaggiati. Il Monza infatti si trova al nono posto, a 29 punti, undici in meno rispetto ai lecchesi secondi in classifica. La stessa distanza che c’è tra i blucelesti e il Piacenza capolista. “Dobbiamo fare il nostro campionato e guardare solo in casa nostra – prosegue De Paola –,  ma speriamo sempre che loro perdano qualche punto. Ne abbiamo già guadagnati due nello scorso turno infrasettimanale”. Dopo due giorni di allenamenti intensi ora il Lecco scenderà in campo per conquistare la seconda vittoria consecutiva. Vignali sta bene e partirà titolare a fianco di Corteggiano e Di Gioia. Non ci sarà invece França. Lo strappo muscolare accusato un mese fa a Piacenza è solo un ricordo, ma De Paola non lo rischierà nel match di oggi. Al suo posto, Ronchi o Rigamonti, insieme a Cardinio e a Joelson, tra i più in forma mercoledì.

La probibile formazione (4-3-3): Tognazzi; Meyergue, Turati, Pergreffi, Bugno; Di Gioia, Vignali, Corteggiano; Joelson, Cardinio, Ronchi

 

Fabio Gatto Corti OlginateseOLGINATE – L’Olginatese sogna di calare il pokerissimo. Domenica alle 14.30 i bianconeri giocano in casa del Seregno e sperano nella quinta vittoria consecutiva. L’impresa però non è per nulla semplice. I brianzoli, la terza forza del campionato a 39 punti, vogliono sorpassare il Lecco. Arrivano da 15 risultati utili consecutivi, contando anche la Coppa Italia. Inoltre possono contare su una rosa di giocatori di categoria.

D’altro canto però gli uomini di mister Fabio Corti sono nel pieno della forma e giocano sull’entusiasmo di essere già a 31 punti, in un insperato quinto posto, non pronosticabile a inizio anno, ma nemmeno un mese fa, quando i bianconeri sguazzavano tra le acque agitate di fondo classifica, in piena zona playout. “Andiamo a giocarcela a viso aperto – spiega il tecnico – schiererò una formazione offensiva per cercare di vincere. Ma anche un punto sarebbe oro conto una squadra davvero forte”.

Non ci sarà solamente Conti. Per questo Corti sposterà Rada in mediana, al fianco di Arioli. Il più giovane insieme al più esperto. Tra loro ben 23 anni di differenza.

La probabile formazione (4-2-3-1): Celeste; Corti, Narducci, Mara, Menegazzo; Arioli, Rada; Maresi, Rossi, Rebecchi; Mazzini

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati