CALCIO, LE PROBABILI FORMAZIONI
DI LECCO E OLGINATESE

Luca Romano Calcio Lecco 01LECCO – Il Lecco vuole tornare a vincere. Domenica pomeriggio si giocherà la terza di campionato contro il Pontisola, ma mister Stefano Cuoghi vuole invertire la rotta dopo due sconfitte in altrettante gare. I bergamaschi sono a quota tre punti, dopo aver vinto settimana scorsa con il Dro. Ora vogliono proseguire con la serie positiva anche al Rigamonti-Ceppi.

D’altra parte però i blucelesti, che saranno guidati in panchina da Gian Piero Zamboni, al posto dello squalificato Cuoghi, vogliono lasciare l’ultimo posto e, soprattutto, riempire la casella dei punti. Non ci sarà Cardinio, che dovrà scontare l’ultima giornata si squalifica, ma con ogni probabilità in campo scenderà già dal primo minuto il nuovo acquisto Lorenzo Crocetti, centravanti che tanto mancava all’ombra del Resegone. Attaccante, 33enne, può vantare ben 105 gol segnati tra la serie D e soprattutto la Lega pro, ma anche qualche presenza in Serie A con Fiorentina e Perugia.

Il direttore sportivo Tiziano Gonzaga, che proprio pochi giorni fa si era detto in stand by, in realtà si è scatenato e ha ingaggiato anche Francesco Alessio Marcone, esterno sinistro di 18 anni dalla Pro Patria, oltre a Daniele Donnarumma, laterale di 24 anni.

La probabile formazione (3-5-2): Martinez; Mapelli, Orlando, Garofoli; Di Giovanni, Romano, Riva, Karamoko, Marcone; Crocetti, Parravicini

CALCIO LECCHESI CALCIO LECCHESICALCIO LECCHESICALCIO LECCHESICALCIO LECCHESICALCIO LECCHESICALCIO LECCHESICALCIO LECCHESICALCIO LECCHESI

Simone Narducci OlginateseOLGINATE – L’obiettivo è portare a casa i tre punti. Mister Fabio Corti ha in mente solo questo per la sua Olginatese. Così domenica pomeriggio, alle 15, i bianconeri saranno di scena sul campo del Ciliverghe Mazzano con il coltello tra i denti per trovare i primi tre punti in questo campionato.

“Stiamo lavorando bene in settimana, la squadra è viva, sa come stare in campo – analizza il tecnico –. Poi però conta il risultato al 90’ e domenica scorsa siamo stati davvero sfortunati prendendo gol nei minuti di recupero contro la Virtus Bergamo, che ha così vinto”. Il Ciliverghe è già a 4 punti, in virtù del pareggio casalingo con il Levico alla prima giornata e la vittoria sul campo del Cavenago Fanfulla.

“Da loro è sempre difficile giocare, il terreno di gioco è sintetico, ma soprattutto più piccolo degli altri. Ma non dobbiamo avere scuse, bensì portare via qualche punto. Abbiamo seminato bene finora, ora c’è anche da raccogliere”. Corti ritrova Rossi, che rientra dalla squalifica, ma dovrà valutare Rebecchi, uscito dal campo dolorante domenica scorsa e con ancora qualche acciacco.

L’obiettivo è quello di averlo in campo, ma se non ce la farà toccherà a Nasatti prendere il posto del capitano. In difesa invece largo al due Narducci-Fabiani, mentre Mara si accomoderà in panchina per lasciare spazio all’under.

La probabile formazione (4-2-3-1): Celeste; Sperandio, Narducci, Fabiani, Menegazzo; Rondinelli, Molinelli; Cestagalli, Rossi, Rebecchi; Recino

 

 

Pubblicato in: Olginate, Città, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati