CALCIO, LECCO DELUXE
SUL CAMPO DEL NOVARA.
CAPOLISTA BATTUTA 2-1

NOVARA – Trasferta in terra piemontese per la Calcio Lecco 1912, che, con Foschi in panchina, non ha ancora perso una partita nel campionato di serie C: due vittorie e un pareggio. Avversario di giornata il Novara, che in classifica guarda tutti dall’alto in basso con i suoi 14 punti, tre in più dei lariani.

Partita molto accesa fin dai primi minuti di gara. Gli ospiti si rendono pericolosi con Giudici e Buso, mentre nelle fila piemontesi sfiora il gol al 15° Carillo, con Melgrati che è bravissimo a respingere la sua deviazione da calcio d’angolo. Al 26° i blucelesti trovano il vantaggio: Battistini e Zambataro collezionano un contropiede perfetto che Buso finalizza col gol dell’1-0. I pensieri dopo la rete vanno tutti a Eusepi, con i giocatori che esultano mostrando la maglia del bomber recentemente squalificato per doping. Alla mezz’ora Zuccon scalda i guantoni dell’ex Pissardo, che però non può nulla sul missile da fuori area di Girelli che al 32° porta il Lecco sul 2-0.

Nella ripresa è tutto un altro Novara. I padroni di casa premono fin da subito con Gonzales che prima sfiora il gol al 51° minuto (bella respinta di Melgrati), poi lo trova otto giri d’orologio più tardi, battendo il portiere lecchese con un bel tiro sotto alla traversa. Il Novara continua a giocare d’attacco, ma al 73° rischia di subire il terzo gol dal neoentrato Longo, che allarga troppo il tiro calciando a lato. All’80° Melgrati è attento sul tentativo di Peli. I piemontesi spingono e fanno collezione di calci d’angolo, ma dopo 6 minuti di recupero il tabellino resta invariato. Grande vittoria per la Calcio Lecco, che sale così a 14 punti agganciando proprio il Novara.

NOVARA – CALCIO LECCO 1912 (Primo tempo 0-2)
Marcatori: Buso (L), Girelli (L), Gonzalez (N)

 

LECCO (3-5-2) Melgrati; Celjak, Battistini, Enrici; Zambataro, Girelli (dal 66° Longo), Galli (dal 60° Ilari), Zuccon (dal 75° Maldonado), Giudici; Pinzauti, Buso (dal 66° Latki). All: Luciano Foschi.

NOVARA (4-3-3) Pissardo; Ciancio, Benalouane, Carillo, Goncalves (dall’80° Urso); Masini, Calcagni (dal 46° Ranieri), Rocca (dal 46° Peli); Galuppini, Bortolussi (dal 69° Buric), Gonzalez (dall’83° Tavernelli). All: Roberto Cevoli.

 

Pubblicato in: Calcio, Città, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati