CALCIO LECCO, IL COMMENTO.
ANGELO PANZERI (IL GIORNO):
“UNO SPECCHIO DELLA CITTÀ”

angelo panzeri specchio cittàLECCO – Sul campo ha appena subito un’umiliazione e le trattative per la vendita sembra si siano arenate. Per la Calcio Lecco è un vero momento no, l’ennesimo in questi ultimi anni, come racconta Angelo Panzeri, giornalista de Il Giorno, in un commento sull’odierna edizione locale.

Ecco l’intervento integrale.

Alcuni tifosi blucelesti, con i capelli bianchi, ricordavano che al «Rigamonti Ceppi» una sconfitta con 5 gol sul gobbo non la ricordavano dai tempi lontanissimi di una sonora batosta col Mantova.

Avevano in faccia la delusione di chi ancora una volta aveva sperato che dopo un’estate fallimentare in tutti i sensi
si potesse almeno recuperare un briciolo di dignità.

Invece il marasma è totale, società, tecnici e giocatori stanno affondando portandosi dietro la gloriosa bandiera di una squadra che meritava un finale diverso. È inutile invocare mecenati e imprenditori lecchesi: chi ha provato a guardare i bilanci è fuggito in fretta, spaventato da buchi che nessuno si può permettere di sanare, e con il rischio di finire in tribunale.

L’amarezza è grande e i tifosi infuriati minacciano di disertare lo stadio. E noi li comprendiamo, perché una domenica al «Rigamonti Ceppi» non abbiamo più intenzione di sprecarla. Augurandoci che tra scuole cadenti e turismo che langue, il calcio non finisca per essere uno specchio della città.

Angelo Panzeri
responsabile della redazione Lecco-Como de Il Giorno

 

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati