“CALCIO LECCO IN RITIRO
SENZA PAGARE LE CAMERE”
BIZZOZERO: “TUTTO FALSO”

Logo Calcio LeccoCAVALESE (TN) – Riceviamo una mail dal Park Hotel Bellacosta, l’albergo a 4 stelle presso il quale si è tenuto il ritiro di precampionato della Calcio Lecco 1912 nell’estate dello scorso anno.

A detta del direttore della struttura, la società bluceleste non avrebbe saldato il conto delle 13 camere e anzi una volta cercato di farsi pagare la parte rimanente del conto. il fornitore del servizio avrebbe ricevuto un assegno risultato scoperto.

Questo il testo della lettera ricevuta dal nostro giornale nella serata di lunedì:

Se la squadra di calcio non paga il soggiorno

Egregio Direttore, Le scrivo da Cavalese, in qualità di Direttore del Park Hotel Bellacosta, struttura a 4 stelle dove lo scorso luglio la Squadra del “Calcio Lecco 1912”, ha soggiornato in pensione completa, occupando 13 camere, in occasione del ritiro estivo. Il Signor Daniele Bizzozero, presentatosi come il Presidente, aveva concordato di pagare alla partenza.
Durante tale  periodo c’è sempre stato un gran via vai di collaboratori, dirigenti e giornalisti, che banchettavano e bevevano indirizzando tutte le loro consumazioni sul conto della società, se non ché il 25 luglio 2015, il Signor Daniele Bizzozero, mi dice che non ha con se il blocchetto degli assegni, per poter saldare la fattura, mi promette che provvederà tramite bonifico bancario il lunedì successivo, giorno 27 luglio 2015. Il pagamento non è avvenuto come prestabilito, così dopo una serie di telefonate e ed email di sollecito senza riscontro, il 18 ottobre mi reco personalmente alla sede della società “Calcio Lecco 1912”, dove riesco ad ottenere un assegno di conto corrente tratto sulla banca “CARIPARMA CREDIT AGRICOLE” firmato dal Signor XXXX XXXXX presentatosi come amministratore delegato, assegno che portato all’incasso è risultato scoperto, per tanto a tutt’oggi, dopo ben 5 mesi, sono ancora in attesa dell’incasso. La cosa che mi mette in grossa difficoltà, in quanto la proprietà ha preteso da me in quanto responsabile della struttura, la somma a che risulta credito, finché la vicenda non sarà conclusa. Al fine di evitare che altre aziende possano scontrarsi con questa realtà, Le chiedo di voler rendere pubblica questa vicenda. Rispettosamente porgo cordiali saluti.

Giuseppe Pantè
Direttore
Park Hotel Bellacosta


bizzozeroSi tratta di affermazioni gravi, per questo il nostro giornale ha contattato in tarda serata il patron del club di via don Pozzi. “Non c’è niente di vero – attacca Bizzozero – abbiamo già pagato oltre ottomila euro ed entro fine gennaio salderemo come da accordi la seconda tranche di 6.500. Sono accuse infondate per le quali ci rivolgeremo ai nostri legali”.

In margine alla querelle, il direttore dell’hotel sottolinea che “La somma per la quale attendiamo il pagamento non ammonta al totale fatturato ma solo una parte della stessa, come giustamente dichiarato dal signor Daniele Bizzozero, inoltre mi preme precisare che non sono ancora trascorsi i 60 giorni entro i quali è possibile sanare la pendenza relativa all’assegno risultato non coperto”.

 

Pubblicato in: Città, Sport, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati