CALCIO: PRO SESTO A LECCO,
OLGINATESE A CACCIA DI PUNTI
A MONTICHIARI

Fabio Cardinio Calcio Lecco (2)LECCO – Il Lecco torna al Rigamonti-Ceppi per la terza gara in sette giorni. Domenica, alle 14.30, i blucelesti ospita la Pro Sesto. Dopo aver sfidato il Castiglione, seconda in classifica, e il Seregno, capolista, i ragazzi di mister Rocco Cotroneo devono vedersela con una compagine che lotta per la zona playoff. “La gara di mercoledì probabilmente influirà sulle nostre gambe – spiega il tecnico – abbiamo giocato una partita dispendiosa, in cui i ragazzi hanno lottato fino al 90’. Sicuramente è una settimana durissima, ma vogliamo uscire vincitori anche con la Pro Sesto. Posso anche contare su tutta la rosa, tranne Vignali, squalificato”.

Dopo i quattro punti conquistati contro le prime due in classifica il Lecco vuole rimanere tra le prime della classifica. “Il morale è a mille, non pensiamo all’obiettivo di fine campionato, solo a giocare partita per partita e vincerne il più possibile senza farci illusioni. Poi tireremo le somme”.

Il match sarà zeppo di ex. I milanesi possono vantare uno dei più prolifici cannonieri della storia bluceleste, Castagna, oltre a Gritti e Chessa. In panchina sono stati all’ombra del Resegone mister Fiorenzo Roncari e il preparatore dei portieri Sabatino Nese, mentre alla presidenza c’è l’ex socio Salvo Zangari. Bugno e il preparatore atletico Davide Venantini sono i due lecchesi che hanno un passato tra le fila della Pro.

La probabile formazione (4-3-3): Frattini; Pupeschi, Redaelli, Tignonsini, Bugno; Di Gioia, Baldo, Buonocunto; Rigamonti, Capogna, Cardinio

 

Davide Cattaneo OlginateseOLGINATE – “La prima regola di mister Fabio Corti è “mai sottovalutare l’avversario, anche se è ultimo”. Domenica, alle 14.30, la sua Olginatese gioca in casa dell’Atletico Montichiari ultimo in classifica con ancora a quota zero. “Loro vogliono vedere la luce, sicuramente daranno il tutto per tutto cercando i primi tre punti. Sarà durissima perché anche noi dobbiamo vincere a tutti costi, ora bisogna cercare di fare punti se vogliamo uscire dalle zone basse della classifica”.

Con otto punti l’Olginatese si trova al terzultimo posto, vincendo potrebbe scavalcare una posizione. Le prestazioni contro Sondrio e Inveruno, nonostante non abbiano portato alcun punto in cascina sono state giudicate “positive” dal tecnico. “Con in valtellinesi non avremmo rubato nulla se avessimo vinto. Però dobbiamo imparare a essere più cinici in attacco, altrimenti sarà dura conquistare punti”. Ma anche con il Montichiari schierare la formazione sarà un vero problema. Greco non è disponibile perché squalificato e Laribi è ancora infortunato, quindi Menegazzo verrà schierato in un inedito centrocampo insieme a Bono e Beccalli.

Rientrano invece Rossi, in attacco, e Ronchetti, in difesa. Corti insisterà sul 4-3-3, con Cattaneo a sinistra e la coppia centrale formata da Mara e, appunto, Ronchetti. In attacco spazio al trio composto da Formigoni, Farina e Rossi.

La probabile formazione (4-3-3): Sordi; Corti, Ronchetti, Mara, D. Cattaneo; Menegazzo, Bono, Beccalli; Formigoni, Rossi, Farina 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .