CALCIO SERIE D:
LE PROBABILI FORMAZIONI
DI LECCO E OLGINATESE

Riccardo Capogna Azione Calcio LeccoLECCO – Test difficile per la Calcio Lecco. Domenica pomeriggio, alle 14.30, i blucelesti scenderaranno sul prato dello stadio Breda per affrontare la Pro Sesto, in una sfida d’altri tempi. I milanesi si trovano al settimo posto in classifica con 39 punti, sette in più rispetto alla formazione di mister Rocco Cotroneo. Sebbene sia ad un solo punto dai play-off, la squadra di mister Di Gioia però non ha ancora centrato una vittoria in questo 2014. Ma i blucelesti sono obbligati a stare concentrati tutta la partita, perché la squadra avversaria è una delle migliori del campionato. Inoltre l’uomo di punta dei milanesi è Fabio Spampatti, secondo con 20 gol nella classifica dei marcatori.

E i problemi per Cotroneo saranno proprio nel reparto arretrato. Non ci saranno Tignonsini e Romeo, entrambi squalificati dopo aver preso la quarta ammonizione in questo campionato. Il tecnico dovrebbe affidarsi al 4-4-2, con Frattini ormai a tutti gli effetti primo portiere, in difesa, al centro, oltre al solito Bergamini tornerà Gritti, dopo essere stato schierato quasi sempre a centrocampo, mentre in fascia agiranno Redaelli e Bugno. A centrocampo Goubadia e Mauri spingeranno sulle fasce, mentre Galli detterà i tempi in centro insieme a Martinelli. In attacco Capogna è confermato, mentre Castagna è in ballottaggio con Cardinio.

La probabile formazione (4-4-2): Frattini; Redaelli, Bergamini, Gritti, Bugno; Goubadia, Galli, Martinelli, Mauri; Castagna, Capogna.

 

Vuk Cvetkovic OlginateseOLGINATE – L’Olginatese non si fida del Darfo Boario. Domenica, alle 14.30, i bianconeri ospiteranno i bresciani ultimi in classifica. “Ho dovuto lavorare molto questa settimana – afferma Alessio Delpiano – perché è la classica gara difficile. Il rischio è quello di sottovalutare l’avversario facendoci ingannare dalla posizione in classifica”. Il Darfo infatti è in fondo al girone B di serie D, con soli 18 punti, a pari merito con il Gozzano. E, dopo essere stato ultimo per gran parte della stagione, ora sogna almeno un posto ai playout. I bianconeri però sono al settimo posto con 39 punti, a solo un punto dai playoff. “In questo occasioni dobbiamo essere concentrati se no facciamo figuracce – afferma Delpiano –. È vero che arriviamo da nove risultati utili consecutivi e quindi abbiamo fiducia nei nostri mezzi, ma ci potrebbe essere appagamento”.

Il tecnico potrà riutilizzare Cristofoli, al rientro dalla squalifica, mentre dovrà fare a meno di Menegazzo e Cattaneo, entrambi squalificati. Dionisi invece è in forse e probabilmente siederà in panchina. Dopo la buona prova ad Alzano, Delpiano potrebbe schierare dal primo minuto il giovanissimo Di Lucio, esterno sinistro di 17 anni. “È una partita fondamentale, dobbiamo giocare al meglio perché in caso di vittoria avremo raggiunto la salvezza, obiettivo prefissato a inizio campionato”. E se arrivassero i tre punti, molto probabilmente, i bianconeri entrerebbero nella zona playoff per la prima volta in questa stagione.

La probabile formazione (5-3-2): Ripamonti; Larese, Colombo, Viganò, Mastrototaro, Di Lucio; Bono, Lombardi, Di Fiore; Cvetkovic, Cristofoli.

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati