CALOLZIO: VENDITORE ABUSIVO
PIZZICATO DALLA POLIZIA LOCALE
SEQUESTRATA LA MERCE

calolzio sequestro polizia localeCALOLZIOCORTE – Nella mattinata odierna è stato predisposto un servizio particolare a contrasto delle vendite abusive effettuate in località Lavello (Calolziocorte), sull’area pubblica di Piazza Marinai d’Italia.

L’impiego straordinario di quattro agenti della Polizia Locale ha permesso l’utilizzo di una pattuglia in borghese in loco già dalle 8 per cercare di individuare sul fatto i commercianti abusivi intenti a effettuare delle vendite. Verso le ore 9 la pattuglia ha potuto assistere direttamente ad una compravendita, con conseguente scambio di denaro, di un ferro da stiro usato tra un venditore irregolare marocchino ed una cittadina italiana.

Richiamati sul posto gli altri colleghi in servizio con le auto d’ordinanza, gli agenti hanno cosi potuto procedere al sequestro di tutta la merce presente sull’automobile del cittadino marocchino e destinata alla vendita (computer, trapani, una macchina da cucire, monopattini, ecc…). Il venditore inoltre, in quanto cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante sul territorio italiano ma sprovvisto al seguito del relativo permesso di soggiorno è stato denunciato.

Stessa sorte è toccata al marito dell’acquirente, cittadino ghanese regolarmente soggiornante nello stato italiano ma sprovvisto al seguito del relativo permesso di soggiorno. La donna invece, rifiutatasi più volte di fornire le proprie generalità agli agenti di Polizia Locale intervenuti, è stata deferita all’autorità giudiziaria.

 

 

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati