CALOLZIOCORTE: BIBLIOTECA,
CIMITERO E ASSOCIAZIONI
NEL CONSIGLIO DI FINE ANNO

???????????????????????????????CALOLZIOCORTE – Solo tre i punti all’ordine del giorno affrontati dal consiglio comunale nella sua ultima seduta del 2015, svoltasi ieri sera nella sala consiliare del Palazzo Municipale; il sindaco Valsecchi e gli altri componenti dell’amministrazione calolziese hanno infatti provveduto alla ratifica della deliberazione del 30 novembre riguardo la modifica del bilancio per finanziare la convenzione tra i comuni della provincia riguardo la gestione e la realizzazione del servizio interbibliotecario, alla modifica del regolamento comunale di polizia mortuaria e, infine, all’approvazione del regolamento per la concessione di contributi e vantaggi economici a spazi, enti ed associazioni.

Prima di affrontare l’ordine del giorno vero e proprio, il sindaco Valsecchi ha dedicato un momento alle comunicazioni, dove sono emerse alcune perplessità da parte del consigliere Cristina Valsecchi riguardo la questione degli stalli di sosta del sotto piazza, per cui parrebbe non essere più garantito un posto assegnato agli abbonati ed il cui affitto per il 2016 costerà 70 euro invece che 50. “L’aumento del costo è stato pensato in prospettiva di un servizio di pulizia, ora non garantito se non occasionalmente e da parte dei volontari; per quanto riguarda gli stalli assegnati, vediamola in positivo: evitando di assegnare all’utente un determinato posto, vengono meno tutte le complicazioni “legali” e le perdite di tempo che si avrebbero qualora il posto venga occupato abusivamente da qualcun altro”, ha chiarito il sindaco Valsecchi.

La parola poi a Dario Gandolfi, che ha messo in evidenza la necessità di provvedere quanto prima alla verifica e alla riorganizzazione dei plessi scolastici, onde evitare disagi nel momento dell’iscrizione degli allievi per il nuovo anno scolastico. Ha risposto l’assessore Wilna De Flumeri, ricordando come in realtà ci si muova in questa direzione da luglio, organizzando incontri col dirigente scolastico dell’ufficio provinciale e coi vari sindaci e assessori della Val San Martino: “è la prima volta che l’amministrazione lavora in questa direzione e sarebbe bello che l’impegno venga riconosciuto”.

???????????????????????????????

Il consiglio si è poi occupato della ratifica della deliberazione del 30 novembre avente per oggetto “variazioni di bilancio per finanziare convenzione tra i comuni della provincia di Lecco per la realizzazione e la gestione del servizio bibliotecario nel territorio lecchese”: essendo già stata discussa in precedenza, si è provveduto alla votazione della variazione, approvata all’unanimità, resa immediatamente esecutiva.

Spinosa la questione che ha riguardato gli spazi cimiteriali e il loro utilizzo: “sono previsti dei loculi areati, in concessione per 10 anni con possibilità di rinnovo o per altri 10 anni o per altri 20, in caso di defunto minorenne, per un totale massimo di 30 anni”, ha spiegato il dottor Bonfanti. Le perplessità sono arrivate dal consigliere Tina Balossi, che ha chiesto chiarimenti riguardo la mineralizzazione delle salme e sull’utilizzo dei loculi areati, non previsto per le salme chiuse in casse di zinco. A prendere parola è stato poi il vice Massimo Tavola: “è un tema molto delicato e trovo estremamente positivo ampliare il regolamento che lo disciplina: quello che conta è riuscire a conciliare il valore affettivo legato al monumento e le esigenze pratiche di igiene e sanità”. Il consiglio si è visto in totale accordo sulla modifica del regolamento, la cui esecutività è stata immediata.

Da ultimo, si è preso in considerazione il nuovo regolamento per la concessione di contributi, vantaggi economici e spazi ad enti ed associazioni, a partire da documentazioni già esistenti: “Il regolamento serve a valorizzare le associazioni, che sono parte integrante della comunità e ad aiutare questi enti ad interfacciarsi col comune”, ha commentato Tavola. Il consigliere Balossi ha poi proposto una modifica al regolamento tale per cui il patrocinio non dev’essere previsto per le iniziative di partiti politici e istituzioni sindacali. Si è poi provveduto alla votazione, che ha visto approvare il regolamento nonostante due astensioni.

Pubblicato in: Calolziocorte, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .