CAMERE DI COMMERCIO: “NO
ALLA RIFORMA SENZA CONFRONTO
CON LE IMPRESE”

cciaa incontro 7 luglio_2MILANO – “No ad un intervento a gamba tesa dello Stato su una materia regolamentata dalle imprese; sì ad una riforma del Sistema camerale fatta con e per il mondo produttivo e dell’associazionismo”. È questo il messaggio lanciato ieri mattina in Regione Lombardia durante l’incontro “Riforma del sistema camerale – Quale protagonismo per le imprese e i corpi intermedi”, promosso dal gruppo consiliare del Nuovo Centrodestra presso la Sala Gonfalone di palazzo Pirelli.

Al tavolo dei relatori, Raffaello Vignali, capogruppo NCD in Commissione Attività produttive della Camera; Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio regionale; Mauro Parolini, assessore regionale al Commercio e Turismo; Mario Melazzini, assessore regionale alle Attività produttive; Luca Del Gobbo, capogruppo NCD in Consiglio regionale. A moderare l’incontro, Carlo Malvezzi, vicepresidente della Commissione Attività produttive.

Mauro Piazza, vice capogruppo NCD in Regione Lombardia e componente della Commissione Attività produttive, ha evidenziato come “le Camere di Commercio sono la ‘casa’ dell’economia e delle aziende italiane, protagoniste dello sviluppo economico e culturale dei territori. Una riforma del loro sistema è necessaria, ma va condotta attraverso un confronto con le imprese, le associazioni di categoria e le stesse Camere di Commercio, evitando approcci frettolosi e scelte che rischiano di azzerare i tanti benefici per le imprese”.

All’incontro ha preso parte anche Vico Valassi, presidente della Camera di Commercio di Lecco.

Pubblicato in: Città, Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .