CANTIERE LECCO-BERGAMO.
RISOLTE LE PROBLEMATICHE
I LAVORI PROCEDONO

AGGIORNAMENTO DEI LAVORI DELLA LECCO-BERGAMO (7)

LECCO – Dopo l’incontro di settimana scorsa con la popolazione di Chiuso questa mattina Stefano Simonetti, assessore provinciale ai lavori pubblici nonché presidente dell’ente, ha incontrato la stampa per un aggiornamento sullo stato dei lavori della Lecco-Bergamo presso il cantiere. Ad accompagnare Simonetti l’ingegnere Giampiero de Michelis, direttore dei lavori della galleria.

In questi giorni sono state portate a termine le prove tecniche e quando saranno completati i muri l’imbocco della galleria comincerà a prendere forma, anche se prima di cominciare a scavare nella montagna sarà necessario un livellamento della strada nel punto di accesso della galleria. Notizia di oggi, sono giunte a soluzione tutte le problematiche in merito ai lavori registrate nel precedente incontro e quindi i lavori per la Lecco-Bergamo potranno procedere senza ulteriori intoppi.

AGGIORNAMENTO DEI LAVORI DELLA LECCO-BERGAMO (8)Il ministero delle infrastrutture deve ancora erogare le risorse necessarie alla provincia di Lecco per i lavori della strada provinciale, diversi milioni di euro. In merito è previsto un incontro tra Simonetti ed il ministro Lupi per settembre.

“Ci tengo inoltre a sottolineare la passione delle persone coinvolte in questi lavori: a partire dal direttore dei lavori, ma anche tutte le maestranze che lavorano per la provincia di Lecco”, così ringrazia Simonetti. ”Abbiamo risolto tutti i problemi, in particolare quello dei tiranti sub orizzontali che davano preoccupazione alla popolazione per la chiesa del beato Serafino”. Inoltre l’assessore precisa che l’attacco dei lavori alla galleria vera e propria, gli scavi che passeranno sotto le case e sotto numerosi edifici, sono fermi in attesa dei risultati dei campi di prova per il getting. “Questo sì rallenta leggermente i lavori, ma voglio che sia usata la massima attenzione e che siano prese tutte le cautele del caso”.

L’imbocco nord sarà più visibile una volta iniziati gli scavi, anche se adesso sta cominciando già a prendere l’aspetto e la forma di una galleria.AGGIORNAMENTO DEI LAVORI DELLA LECCO-BERGAMO (1)

Per quanto riguarda l’imbocco sud è stato raggiunto un accordo con la Erc: la provincia ha spostato i materiali pericolosi in un’altra sede ed il magazzino della Erc è stato demolito. Anche per l’imbocco sud sono stati risolti i problemi emersi nei mesi scorsi. Ancora, nonostante le difficoltà per la realizzazione del tappo di fondo, che sarà di circa 9 metri a Calolzio contro i 6 di Chiuso, i lavori procedono bene.

“Non è una galleria facile – questo dichiara de Michelis – L’ambiente di lavoro è complesso con case ed edifici, con la montagna da un lato e il lago dall’altro, questo porta spesso ad un accumulo di acqua nelle falde che rallenta i lavori”.

A. G.

Pubblicato in: Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .