CANTONE (ANTI CORRUZIONE):
“LA POLITICA CURI SE STESSA”,
SILENZIO TOTALE SU METASTASI

cantoneLECCO – “La politica deve prendere in mano la situazione”. Raffaele Cantone, presidente dell’Anac-Autorità nazionale anticorruzione, in visita a Lecco, non ha dubbi e dà un’indicazione ben precisa. “Deve essere selezionata una classe dirigente che sia in grado di eliminare la corruzione – afferma –. Per noi è fondamentale parlare con gli enti locali, alle istituzioni in generale. Solo così si può migliorare”.

Cantone però tace su tutte le lame che pendono sulla testa di Virginio Brivio: dall’ipotetica falsa testimonianza all’interno del processo Metastasi alle due segnalazioni inviate dalle Rsu di Palazzo  Bovara in merito alla riorganizzazione del personale. “È una vicenda che non conosco – dice a proposito del processo –, resto in attesa di un provvedimento definitivo della  magistratura prima di poter dare un giudizio in merito”.

Il presidente, ospite di Veronica Tentori – parlamentare lecchese del Partito democratico che a lungo lo ha “corteggiato” per organizzare l’evento – sceglie quindi di non affondare la lama nei problemi del sindaco dem.

cantone e brivio

Pubblicato in: politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .