CAOS DI FERRAGOSTO SUL LAGO: SS36 CHIUSA PRIMA PER CANTIERE, POI CAUSA INCIDENTE

CODA 36 SVINCOLO BELLANOBELLANO – L`Anas ha comunicato stamattina di avere provvisoriamente chiuso al traffico, in direzione Nord, la strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” a causa del traffico intenso registrato dal km 80,800 al km 85,600, tra le gallerie Monte Piazzo e Dorio. Poi però si è aggiunto un incidente. Ed è stato il caos…

Nel tratto stradale indicato dall’ANAS era presente un “cantiere inamovibile” che ha comportato lo scambio di carreggiata. Inizialmente il traffico è stato deviato allo svincolo di Bellano sulla viabilità provinciale, poi però, intorno alle 11 c’è stato un incidente stradale tra Abbadia e Bellano e la situazione si è fatta ancora più complicata mentre da Milano e Brianza arrivavano migliaia di automobilisti diretti in Valtellina e sul lago.

A un certo punto la coda iniziava a Carate Brianza (…), con percorrenze di tre-quattro ore da Milano a Lecco e molto più per raggiungere l’alto Lario. Chiusa la 36 a Civate il traffico è stato deviato tutto sul lago, con file interminabili e proteste – alcune delle quali giunte anche al nostro giornale.

CODA BALLABIO PROVINCIALE DA VECCHIAA quanto pare, chi doveva raggiungere la Valsassina e non conosceva bene la strada è rimasto senza indicazioni. Una giornata di Ferragosto da dimenticare, dunque, per molti.

Grandi code anche a Ballabio, con le auto che verso l’ora di pranzo si incolonnavano provenienti dalla 36 Dir (la “nuova” Lecco-Ballabio) ma anche da Laorca, attraverso il vecchio collegamento dal capoluogo (vedi  foto e video).

Pubblicato in: Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .