CARABINIERI SUGLI SCI: 335 PERSONE CONTROLLATE A BOBBIO, ELEVATE ANCHE SETTE SANZIONI

CARABINIERI SU SCI BOBBIO 2013BARZIO – 94 i servizi di pattuglia e vigilanza sulle piste da sci, 58 servizi di soccorso di sciatori in difficoltà, 335 persone controllate e sette sciatori sanzionati per illeciti amministrativi: questo il bilancio dell’ “Arma sulla neve” in Valsassina.

Nella stagione sciistica che si è appena conclusa, caratterizzata da abbondanti nevicate che hanno consentito di tenere aperti gli impianti del comprensorio dei Piani di Bobbio e Valtorta dal 6 dicembre 2012 al 14 aprile 2013, facendo registrare oltre 350mila presenze, i Carabinieri in possesso della specializzazione di “sciatori”della Compagnia di Lecco hanno svolto numerosi servizi di vigilanza e soccorso, soprattutto durante le festività e nei week-end, quando la concentrazione di appassionati, provenienti soprattutto dall’hinterland milanese, era maggiore.

Nel complesso, i militari della Stazione Carabinieri di Introbio e della “Squadra Soccorso Alpino” della Stazione di Lecco, hanno espletato 94 servizi di pattuglia e vigilanza sulle piste da sci, effettuando 58 servizi di soccorso nei confronti di sciatori o persone in difficoltà, procedendo al controllo di 335 persone. Tra questi, sette sciatori sono stati sanzionati per illeciti amministrativi, ed in particolare:
– 3 per comportamenti pericolosi inerenti l’elevata velocità che hannocausato incidenti con altri utenti che riportavano lesioni
– 4 per il mancato rispetto dell’ordinanza di “pericolo valanghe”, in quando sorpresi a praticare il fuori pista

Anche in questo specifico settore, la presenza dei militari dell’Arma ha contribuito efficacemente a garantire il regolare svolgimento dell’attività ricreativa e la sicurezza degli utenti.

 

 

Pubblicato in: Valsassina, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .