CASA DI RIPOSO ABUSIVA,
UN ARRESTO PER EVASIONE
E CAPORALATO IN ALTO LARIO

COMO – LA Guardia di Finanza di Menaggio ha rilevato mancate dichiarazioni dei redditi per oltre 450.000 euro e un’imposta evasa, tra IVA e IRPEF, per 225.000 da parte della titolare di una casa di riposo abusiva operativa nella zona dell’Alto Lario, in località Pianello, dal 2013 al 2018.

Celandosi sotto la falsa veste, a seconda dei casi, di affittacamere, B & B, casa-vacanze e residence, la struttura funzionava come una vera e propria residenza assistenziale per anziani del tutto abusiva. Situazione già riscontrata a giugno dello scorso anno anche dai Carabinieri di Como e del NAS di Milano e dall’ATS Montagna di Sondrio.

> LEGGI TUTTO SUL NUOVO VALNEWS

Guardia di Finanza. Casa di riposo abusiva: evasione e ‘caporalato’, un arresto in Alto Lago

Pubblicato in: Lago, News Tags: , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati