CASERMA DEI VIGILI DEL FUOCO:
IL COMUNE ABBASSA IL TIRO
AL BIONE, MA CON RISERVA

caserma vigili del fuoco pompieriLECCO – Nel corso della giornata di ieri, martedì 15 marzo, la Giunta comunale ha approvato un documento con il quale l’assessore all’Urbanistica Gaia Bolognini e il sindaco di Lecco Virginio Brivio mettono nero su bianco la posizione dell’Amministrazione comunale in relazione alla conferenza di servizi in programma domani, giovedì 17 marzo, a Milano.

Nella deliberazione la Giunta esprime parere favorevole al progetto alla luce del Pgt e del non accoglimento da parte del ministero delle proposte alternative formulate nei mesi scorsi dal Comune e ribadisce il carattere prioritario della realizzazione di una nuova sede centrale per il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco sul territorio. Si tratta infatti, per l’Amministrazione comunale, di un obiettivo strategico in grado di dotare la città di Lecco e il suo territorio provinciale di un servizio indispensabile e indifferibile per la tutela e la sicurezza della Comunità.

Dal momento che il progetto ricade proprio nell’ambito dell’area strategica “Lungolago” del Pgt, per la quale gli obiettivi primari sono rappresentati dalla riqualificazione delle fasce a lago, dall’implementazione delle attività turistico ricettive e dalla promozione della qualità ambientale paesaggistica, l’Amministrazione chiede di valutare la possibilità di identificare ed estrapolare dall’area di sedime progettuale proposto una fascia di rispetto a lago, da utilizzarsi a fini di una mitigazione ambientale paesaggistica e contemporaneamente ne consenta una fruizione per lo sviluppo di un tracciato pedonale e ciclabile di raddoppio dell’esistente; salvaguardare l’edificio pubblico posto a sud, da confermare adibito a bagni pubblici, riservando idonei percorsi pedonali di collegamento con la pista ciclopedonale; individuare ed estrapolare dal sedime progettuale una fascia di rispetto lungo il confine a nord con l’area del centro sportivo, anche utilizzabile per collegamenti con il lago o per le emergenze. In relazione infine alla soluzione prospettata di una nuova zona di ormeggio per i natanti dei Vigili del Fuoco, la Giunta chiede inoltre di valutare la possibilità di ricovero anche di mezzi di altre forze dell’ordine, rendendo unitario il polo delle “emergenze lacuali”.

“Il parere positivo deliberato dalla Giunta comunale in vista della conferenza dei servizi di domani è accompagnato da alcune richieste migliorative e dall’auspicio che l’opera venga interamente realizzata in un unico lotto funzionale – sottolineano l’assessore all’urbanistica e il sindaco di Lecco – Per questo gli approfondimenti progettuali e strutturali, considerata la natura del terreno prescelto, hanno un notevole rilievo nella stesura del progetto definitivo. Riteniamo che il parere favorevole sia un atto di responsabilità verso i cittadini, che intende superare le criticità emerse negli anni passati e puntare unicamente a garantire il bene più importante per il nostro territorio: la sua sicurezza. Conosciamo il grande lavoro dei Vigili del Fuoco e siamo loro riconoscenti, che in questi anni hanno svolto un servizio eccellente, pur operando in condizioni non adeguate. La decisione della Giunta comunale è stata ben ponderata anche alla luce del nuovo PGT e già anticipata agli altri Enti perché la responsabilità dataci di governare questo territorio non significa operare d’imperio, bensì soppesare le variabili e in modo trasparente seguire una via concreta nel contemperare gli interessi in gioco”.

LEGGI ANCHE:

vigili fuoco caserma mezzi

LA CASERMA NON S’HA DA FARE
IL DOSSIER 2015 SULL’OSTACOLATA
NUOVA SEDE DEI POMPIERI

31/12/2015
LECCO – Sono più di vent’anni che a Lecco si parla di una nuova caserma per i Vigili del fuoco ma in tutto questo tempo non è stato fatto nulla …
Pubblicato in: Città, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati