CASO HAMBURGER, UN INCONTRO.
E GIOVEDI’ RIUNIONE SULLE MENSE IN COMUNE

HAMBURGER VERALECCO – “Chiediamo di essere ascoltati per il prossimo appalto della mensa”. I rappresentanti dei genitori lecchesi vuole vederci chiaro sulla questione della mensa. Dopo il caso degli hamburger dall’aspetto poco invitante del 24 aprile scorso nella scuola dell’infanzia Rosa Spreafico di Germanedo a Lecco, i genitori di tutti i quattro istituti comprensivi del capoluogo hanno incontrato l’assessore all’Istruzione Francesca Bonacina per esporre i problemi. “Il nostro obiettivo è quello di essere interpellati per la modifica dell’appalto – racconta Paolo Trezzi, uno dei rappresentanti dei genitori – è una cosa che va fatta subito, entro l’inizio del nuovo anno scolastico”.

La Elior, l’azienda che gestisce il servizio a Lecco, serve 384mila pasti all’anno, poco più di mille al giorno. Giovedì pomeriggio i rappresentanti del comitato si troveranno in via Sassi per discutere con Bonacina, la commissione mensa – formata da genitori volontari che controllano la qualità di cibo e cucine – e la Elior. Palazzo Bovara intanto sta già pensando alla nuova concessione. A settembre inoltre aumenterà il buono pasto.

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .