CEFFONE AL CAPOTRENO,
L’EPISODIO ALLA STAZIONE
DI CALOLZIOCORTE

treno calolzio stazione trenordLECCO – L’uno era sulla banchina, l’altro sul treno. E’ bastato un niente per far scattare l’ira ad un giovane: mentre il convoglio era fermo nella stazione di Calolziocorte ha prima alzato la voce per poi alzare le mani verso il capotreno.

Uno scatto e improvvisamente ha infilato la mano attraverso il finestrino e ha mollato un ceffone all’uomo, rimasto incredulo.

Tutto sotto gli occhi attoniti dei passeggeri che hanno visto tutta la scena.

L’episodio è avvenuto martedì 15 luglio attorno alle 20.

Un piccolo diverbio alla base della discussione: sembra, infatti, che il treno stesse per partire e che la bici del ragazzo sarebbe rimasta incastrata per pochi secondi nella porta. Tanto è bastato per farlo “aizzare” contro il malcapitato.

 

 

Poi ognuno se n’è andato per la sua strada e il capotreno ha continuato a svolgere, al suo posto, il suo lavoro e ha accompagnato il convoglio fino alla stazione di Lecco, capolinea del treno regionale che era partito da Milano Porta Garibaldi.

Pubblicato in: Calolziocorte, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati