CERVO DECAPITATO A CHIUSO:
LA CARCASSA DELL’ANIMALE
FORSE PREDA DI BRACCONIERI

cervo-decapitato-chiusoLECCO – Macabra scoperta nei boschi poco sopra il rione di Chiuso, non lontano da via Morazzone a Lecco. Alcuni passanti hanno segnalato il corpo senza testa di un cervo, disturbati proprio dall’odore nauseabondo emanato dall’animale, morto ormai da alcuni giorni.

Se non è affatto frequente ritrovare ungulati morti così vicino alle case, desta ancora più clamore che l’animale sia stato decapitato di netto, e la testa a quanto pare portata via, lasciando così sospettare possa trattarsi dell’azione di bracconieri.

Le indagini sono state affidate al Corpo forestale dello Stato mentre per la rimozione della carcassa, vista la zona impervia, i vigili del fuoco hanno dovuto allestire una barella grazie alla quale sono riusciti a portare l’animale sulla sede stradale dove il personale della ditta Silea si è poi occupato dello smaltimento.

 cervo-decapitato-chiuso-vdf

 cervo-decapitato-chiuso-vdf-2

Pubblicato in: Ambiente, Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati