CICLABILE LECCO-ABBADIA
NCD: “VALSECCHI CHIAMI RENZI”

ciclabile abbadiaLECCO – “Cogliamo e rifacciamo nostra la battaglia di Rocco Cardamone, già primo cittadino di Abbadia Lariana, per la pista ciclabile da Lecco al paesino rivierasco. E da lecchesi chiediamo che questo scandalo abbia fine”.

I consiglieri comunali del Nuovo Centrodestra Filippo Boscagli e Paola Perossi intervengono sulla questione della pista ciclabile bloccata: “Facciamo nostra la giusta battaglia dell’ex sindaco di Abbadia e la rigiriamo al nostro assessore Corrado Valsecchi, sempre in prima linea e in prima pagina nelle battaglie per la riqualificazione del Lecchese – chiosano i due consiglieri – Ora all’assessore chiediamo che alzi il telefono e chiami a Roma il presidente Renzi, suo stimato amico, apertamente sostenuto a Lecco, volutamente sponsorizzato alle primarie. Ora è il momento di concretizzare questa bella amicizia per il bene di un territorio intero”.

“Si faccia promotore, Valsecchi, di una soluzione definitiva con il presidente, spiegandogli che Lecco attende la fine dei lavori per dare a lecchesi e turisti la gioia di gustare la nostra impagabile bellezza. Anche perché 12 milioni di euro per colmare gli ultimi 5 chilometri di una pista che dalla Valtellina arriverebbe direttamente a Milano con Lecco centro del viaggio non sono pochi”, concludono Boscagli e Perossi.

 

Pubblicato in: Città, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati