CIRCO ORFEI: “ANIMALI PER NOI COME I CAMION PER I CAMIONISTI”

LECCO – Le associazioni animaliste si sono scagliati contro il circo Nando Orfei, giunto a Lecco per i suoi tradizionali spettacoli. E ora è arrivato un comunicato dalla direzione del circo che spiega come tra gli animali e i detentori ci sia “un grande rapporto di affettività”, paragonando i leoni ai camion: “Credete logico che un camionista, per esempio, maltratti il proprio camion che gli consente lo svolgimento del proprio lavoro?” si legge nella missiva.

Ecco il comunicato integrale:

Il Circo Nando Orfei rispetta ogni regola nazionale ed internazionale relativa alla detenzione degli animali ed oltre al rispetto più totale di queste regole vi è anche un rapporto di grande affettività tra gli animali ed i loro detentori.

La logica fa pensare comunque che mai e poi mai visto che per un Circo gli animali sono fonte di guadagno possa esserci del maltrattamento, credete logico che un camionista, per esempio, maltratti il proprio camion che gli consente lo svolgimento del proprio lavoro?

Nello specifico dei leoni per esempio si tratta di esemplari nati e cresciuti in cattività che solo ed esclusivamente in cattività possono vivere.

Per mostrare e dimostrare questo rapporto invitiamo i rappresentanti delle Associazioni anziché ad una sterile manifestazione ad un incontro moderato e basato su un confronto e su una spiegazione pacifica delle rispettive ragioni.

A tal proposito la direzione del circo invita i vertici delle organizzazioni per un aperitivo all’interno del circo sabato alla fine dello spettacolo pomeridiano.

Madrina dell’incontro sarà Sabrina Saccomanni grande amante degli animali e sostenitrice del Circo Orfei.

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati