CODACONS/IL COMUNE PERDE
ALTRI FONDI PER 400 MILA €.
ESPOSTO IN CORTE DEI CONTI

LECCO – A causa di un’errore da parte dell’amministrazione comunale i cittadini di Lecco non potranno beneficiare delle risorse economiche stanziate dal Ministero dell’Interno, risorse richieste dal Comune stesso per sostenere il costo della progettazione del nuovo lungolago, per una spesa complessiva dichiarata di 833mila euro e che lo Stato avrebbe finanziato per circa la metà con i fondi del piano straordinario.

“Un errore che si ripete – sottolinea il Codacons -. Solo qualche mese fa, proprio per una svista il municipio aveva dovuto fare a meno dei 600mila euro, risorse di Regione Lombardia assegnate alla città di Lecco, che avrebbero dovuto sostenere le attività economiche della zona del centro. Questa volta è stata la mancata conferma da parte dell’amministrazione comunale per accettazione di suddette risorse”.

“In questo periodo di crisi nazionale non è ammissibile – dichiara il presidente dell’Associazione Codacons, l’avvocato Marco Maria Donzelli – che un’amministrazione comunale possa sprecare finanziamenti utili. La speranza è che si tratti soltanto di un disguido di tipo tecnico presenteremo un esposto alla Corte dei Conti”.

 

Pubblicato in: Città, Cronaca, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .