CONFINDUSTRIA, GIACOMO RIVA
CONFERMATO PRESIDENTE
DEI GIOVANI IMPRENDITORI

VARENNA – Villa Monastero a Varenna ha ospitato nei giorni scorsi l’assemblea annuale del gruppo giovani imprenditori di Confindustria Lecco e Sondrio. Come previsto dal regolamento, l’assemblea ha proceduto con le votazioni assegnando le cariche per il biennio 2018-2020. Alla guida del Gruppo è stato confermato Giacomo Riva (Electro Adda), che sarà affiancato dai consiglieri Maria Anghileri (Eusider), Barbara Bordoni (Salumificio Bordoni), Stefano Fumagalli (Novaresin) e Lorenzo Mottolini (Salumificio Mottolini).

giovani confindustria Stefano Fumagalli, Barbara Bordoni, Giacomo Riva, Maria Anghileri, Lorenzo Mottolini

“Mi sento onorato e sono particolarmente felice di poter portare avanti, ancora per due anni, un programma di attività che favorisca il confronto fra imprenditori e le esperienze di arricchimento. Penso alle visite aziendali ma anche agli incontri di approfondimento, come quello che si è tenuto proprio in occasione dell’assemblea – sottolinea il presidente  Giacomo Riva -. Continueremo a ragionare sul tema del passaggio generazionale, proseguendo in un discorso avviato qualche tempo fa dal dibattito organizzato con The European House Ambrosetti, che ha riscosso grande interesse. Infine, ma non meno importante, il rapporto con gli studenti e le giovani generazioni del territorio sarà rafforzato e sviluppato grazie soprattutto al Management Game”. “Un grazie particolare – conclude Giacomo Riva – va ai componenti della squadra di consiglio, che si sono messi a disposizione per far crescere il Gruppo ed i suoi progetti”.

Dopo l’incontro riservato ai Giovani Imprenditori, l’assemblea si è aperta ad alcuni ospiti per un dibattito dedicato alla quarta rivoluzione industriale grazie ai contributi “La quarta rivoluzione industriale: tra presente e futuro”, a cura di The European House – Ambrosetti con l’intervento del responsabile scenari e intelligence Lorenzo Tavazzi, e “Opportunità e minacce della rivoluzione industriale 4.0 nel contesto internazionale economico-finanziario”, a cura di Deutsche Bank Wealth Management con l’intervento di Michele Bovenzi, discretionary portfolio manager. A Aaron Nava di Smigroup il compito di portare una testimonianza diretta da parte di un gruppo aziendale, basato in provincia di Bergamo, che opera nel mercato mondiale delle macchine e impianti di imbottigliamento e confezionamento applicando le innovazione tecnologiche di industria 4.0.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .