CONTRATTI LUCE E GAS,
CGIL E FEDERCONSUMATORI:
OCCHIO ALLE TRUFFE

LECCO – Diversi cittadini si sono rivolti allo sportello di Federconsumatori Lecco dopo che sedicenti rappresentanti delle aziende di gas e luce hanno bussato alle loro abitazioni, offrendo nuovi contratti per le forniture delle utenze domestiche che, al contrario di come venivano presentati, si sono rivelati truffaldini, prevedendo condizioni nettamente svantaggiose per i consumatori rispetto agli attuali parametri di mercato.

Continuano quindi i tentativi, da parte di alcuni venditori, di approfittarsi della situazione di incertezza e difficoltà che caratterizza il settore energetico, mettendo in atto comportamenti spesso illegittimi e contrari all’interesse dei cittadini.

Per evitare di incappare in raggiri, il consiglio principale è quello di non sottoscrivere alcun accordo senza prima rivolgersi a consulenti esperti o, in caso di firma già avvenuta, di farsi consegnare una copia del contratto che, per legge, può essere annullato entro 15 giorni dalla sottoscrizione.

Poiché i più colpiti dai tentativi di truffa sono gli anziani, lo Spi Cgil Lecco intende “sostenere la popolazione anziana che riscontra maggiori difficoltà nel districarsi all’interno di un mercato dell’energia ancora molto confuso”, come dichiarato dalla segretaria generale Pinuccia Cogliardi. Per questo, Spi Cgil invita tutti i cittadini interessati a ricevere informazioni e assistenza, a rivolgersi allo sportello di Federconsumatori Lecco, presente sia nella sede lecchese della CGIL che in quella di Robbiate.

 

Pubblicato in: Città, Economia, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati