CONTRO I MIGRANTI, LEGA BATTE FD’I 40-10. E I RAGAZZI DI COLORE “SCHERZANO” I MANIFESTANTI

LECCO – Una quarantina di esponenti lecchesi della Lega nord ha manifestato alle 18 di oggi per esprimere la propria contrarietà sulla decisione di utilizzare la palestra della scuola di Maggianico. I membri del Carroccio si sono trovati in piazza Garibaldi, mentre meno di dieci rappresentanti di Fratelli d’Italia sono partiti da piazza Diaz, trovandosi quindi in via Cavour. Dove un gruppo formato da una decina di ragazzi di colore ha scimmiottato la manifestazione.

Niente tensione, solo risate da parte dei leghisti che hanno marciato fino a Palazzo Bovara dove poi, una volta entrati hanno messo a soqquadro l’aula, srotolando striscioni e cartelli con la scritta “Stop invasioni” e “La scuola è per i bambini non per i clandestini”, intonando cori contro il provvisorio presidente del consiglio Citterio una volta che ha chiesto loro di uscire dall’aula.

Nel corteo anche l’ex sindaco Antonella Faggi, l’ex assessore provinciale Ennio Fumagalli, l’ex assessore regionale Giulio De Capitani, e i consiglieri comunali Stefano Parolari, Andrea Corti e Giovanni Colombo.

 

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati