CONFCOMMERCIO INVESTE SULLA FORMAZIONE CONTRO LA CRISI.
E LA CUCINA LA FA DA PADRONA

CUCINA1LECCO – Come aiuto a contrastare la crisi Confcommercio punta alla formazione investendo in corsi professionali rivolti sia ai loro associati che alla cittadinanza. Al secondo piano di Palazzo Falk è stata allestita una sala specifica con una cucina dotata di elettrodomestici all’avanguardia adatti anche all’uso professionale infatti i corsi che partiranno a giugno e settembre nello specifico riguardano l’ambito della cucina e della ristorazione. Nella sala è presente anche una postazione attrezzata come il bancone di un bar perchè ci si occuperà anche di tecniche di lavoro per barman.

“In televisione ora vanno molto di moda le trasmissioni che parlano di cucina – spiega Giuseppe Ciresa, presidente dell’Unione Commercianti Lecchesi – e noi abbiamo voluto seguire questo trend per restare al passo con i tempi”.

CUCINA2Nonostante sia dotata di sistemi professionali la cucina si presenta come una normale cucina domestica: “Abbiamo voluto creare un ambiente accogliente sia per i docenti che per chi parteciperà ai corsi – afferma Simona Bonaiti, presidente della categoria Mobili e Arredi di Lecco -, oltre che essere un ambiente di lavoro questo diventa così anche uno spazio conviviale dove si potrà degustare ciò che si prepara”.

“In questi anni di crisi noi stiamo investendo sulla formazione – commenta il direttore  Alberto Riva – per mettere le basi a competenze sempre maggiori e nel 2012 il Cat ha avuto il miglior risultato di sempre a dimostrazione che questa è la via giusta da seguire”.CUCINA3

“La nostra ambizione è diventare un punto di riferimento per i nostri associati – dichiara Marco Caterisano, presidente Fipe Lecco -, ma ci siamo voluti rivolgere anche a tutta la cittadinanza”.

L’iscrizione per molti dei corsi proposti è, infatti, aperta a tutti coloro che vi vorranno partecipare e il costo è generalmente intorno agli 80 euro. A giugno partiranno i corsi per preparare paste fresche, antipasti e semifreddi, mentre da settembre si parlerà di caffè, pasticceria, cioccolato e vino.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .