CROLLO PONTE DI ANNONE,
CODACONS: “RISARCIMENTO
CON SCONTI SUL CARBURANTE”

ANNONE – Non sembra vicino alla risoluzione il lungo processo relativo al crollo del ponte di Annone. Ultima, in ordine cronologico, è la posizione presa dal Codacons, che, tramite le parole del presidente Carlo Rienzi, spiega come l’associazione non voglia ottenere denaro in sé come risarcimento, ma lancia una proposta che andrebbe a vantaggio di tutti gli iscritti.

“Il Codacons non chiede, in sede transattiva, danaro. Codacons è disponibile a ritirare la parte civile a condizione che Anas, Provincia di Lecco e Provincia di Bergamo istituiscano un fondo di indennizzo per la somma di  50mila euro a favore degli iscritti Codacons mediante il quale gli stessi associati, previa presentazione dello scontrino e della tessera dell’Associazione possano ottenere, entro un anno, un rimborso di 50 centesimi per litro di carburante. Gli Enti interessati ne dovranno dare pubblico avviso di quanto sopra a loro cura e spese. Oltre al pagamento delle spese processuali”.

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .