CYBERBULLISMO E INSIDIE WEB:
MERCOLEDÌ IN PIAZZA GARIBALDI
IL TRUCK DELLA POLIZIA POSTALE

LECCO – Gli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni, in collaborazione con la Questura di Lecco, ospiteranno a bordo del truck, allestito con tecnologie di ultima generazione e nel rispetto delle normative anti-covid, studenti ed insegnanti, per illustrare le principali insidie del web.

Dopo il grande successo riscosso nelle precedenti edizioni, torna a Lecco il truck della Polizia di Stato impegnato nella campagna educativa itinerante “Una vita da social”. L’obiettivo è quello di sensibilizzazione i giovani sui pericoli del web ed i rischi connessi all’uso della rete internet. Il progetto, a cura del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni e dell’Ufficio Relazioni Esterne, Cerimoniale e Studi Storici della Segreteria del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, alla sua IX edizione, dal tema “Haters e piccoli eroi”, è cofinanziato dalla Commissione Europea e dal Ministero dell’Istruzione.

La Polizia di Stato scende in campo al fianco dei ragazzi con l’obiettivo di fare in modo che il dilagante fenomeno del cyberbullismo e di tutte le varie forme di prevaricazione connesse ad un uso distorto delle tecnologie (account falsi, identità anonime, molestie online), non faccia più vittime.

Il tour itinerante è partito da Bologna lo scorso 3 novembre e terminerà la sua corsa il 29 aprile a Roma, dopo aver toccato 73 città italiane. Nella giornata di domani mercoledì 16 febbraio il truck della Polizia di Stato si fermerà per un giorno a Lecco nella centrale piazza Garibaldi. Gli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni, in collaborazione con personale della Questura di Lecco specializzato sulle tematiche in argomento, ospiteranno a bordo del truck studenti ed insegnanti, per illustrare le principali insidie del web.

 

Pubblicato in: Città, Cronaca, Giovani, News, tecnologia Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .